/ TAG / Terrorismo

di F. Q. | 15 dicembre 2018

Terrorismo, somalo fermato a Bari: “In chat foto e riferimenti al Vaticano”

Durante l’udienza di convalida del fermo che si è tenuta stamattina nel carcere di Bari, il somalo ha risposto per circa due ore alle domande del gip Maria Teresa Romita e del pm Giuseppe Maralfa: ha negato l'imminente fuga e respinto le accuse relative alla detenzione di materiale sospetto, soprattutto foto e video, trovato intercettando il suo telefono. Difeso da un avvocato di ufficio e con il supporto di un interprete, ha però ammesso il possesso di quei documenti spiegando le proprie ragioni
Roma, 10 anni fa la chiusura dell’ospedale San Giacomo: il comune chiede di riaprirlo, la Regione non risponde
Bologna, Forza Nuova in piazza dopo bomba alla sede. Gli abitanti: “Non sapevamo nemmeno ci fosse una sede”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×