A Milano, i cattolici del comitato No 194 sono scesi in piazza insieme al movimento di estrema destra di Forza Nuova. Partiti da piazzale Cadorna e giunti in Porta Romana, i manifestanti sono stati contestati da un gruppo di collettivi femministi e antifascisti, che si sono presentati più volte lungo il percorso del corteo. I due gruppi non sono venuti a contatto e non si sono registrati incidenti. L’obiettivo del comitato è ottenere un referendum abrogativo della legge 194, anche se ad oggi non è ancora iniziata la raccolta firme. Della fede politica di Forza Nuova, agli attivisti cattolici non sembra importare. “Non sono filonazisti – si giustifica il portavoce del comitato Pietro Guerini – E non creano problemi, al contrario dei loro antagonisti”  di Stefano De Agostini

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Codice della strada 2014 e la strage quotidiana degli incidenti

next
Articolo Successivo

Prostituzione, dalla Cina a Milano: l’evoluzione del sesso a pagamento

next