“Non abbiamo conferme della vicenda, della sorte del giornalista Quirico” nè “conferme di dettaglio su padre Dall’Oglio“. Sono le parole del ministro degli Esteri, Emma Bonino, nella sua audizione di fronte alle Commissioni Esteri di Camera e Senato. In merito alla vicenda del giornalista della Stampa, il capo della diplomazia italiana ha precisato di continuare a seguire la vicenda e che l’unico dato positivo è che non abbiamo cattive notizie”. Sul caso di padre Dall’Oglio, ha concluso, “tutti gli strumenti di intelligence sono stati messi in assoluta attività”.

Il ministro degli Esteri, nel suo intervento, ha parlato della delicata transizione egiziana. “La situazione al Cairo – ha detto – è ancora esplosiva“. Poi ha sconsigliato ai turisti italiani nel paese di fare escursioni: “Abbiamo consigliato ai turisti italiani che si recano in vacanza in Egitto di non fare escursioni”.Bonino ha ricordato “a tutti gli italiani che si mettono in viaggio di registrarsi sul sito viaggiare sicuri”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Decreto Lavoro, ok al Senato: 25 miliardi per pagare i crediti delle imprese

prev
Articolo Successivo

Processo Mediaset, la tragicomica rappresentazione della sentenza

next