Botta e risposta tra il leader della Cgil Susanna Camusso ed il ministro del Lavoro Elsa Fornero. La leader della Cgil ad un convegno a Montecitorio nel primo pomeriggio afferma: “Ogni volta che il ministro parla di lavoro pubblico, si dimentica che il datore di lavoro pubblico e di lavoro privato non sono gli stessi. Il governo – continua – dovrebbe intervenire per modificare l’insieme delle norme che quello precedente ha fatto – e poi la stoccata – come sempre la ministra ha una passione per i licenziamenti che dimostra la sua non sensibilità agli straordinari problemi della Crisi”. Due ore dopo il ministro del lavoro, uscendo da Montecitorio, dove aveva partecipato ad un altro convegno sulla riforma del lavoro seccata ribatte: “Non devo commentare una battuta che si commenta da se” di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Duello Camusso-Fornero: “Ha passione per licenziamenti”, “Si commenta da sé”

prev
Articolo Successivo

Art. 18, contestazione fuori-programma per il Pd

next