La Rai taglia i suoi uffici di corrispondenza all’estero. Solo per quello di New York 38 dipendenti si troveranno senza lavoro a partire dal 2 maggio, ma ci sono anche altri tagli previsti per Rai International. Oggi alcune decine di dipendenti hanno manifestato sotto la sede di viale Mazzini a Roma. “La Rai licenzia i suoi dipendenti, ma intanto paga migliaia di consulenze esterne” e aggiungono “tutto questo mentre il direttore generale Lorenza Lei si è aumentato lo stipendio” di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lavoro, sindacati contro il Pdl sui precari

next
Articolo Successivo

Fornero: “Vero che si riducono garanzie, ma articolo 18 non è stato smantellato”

next