Ieri a Radio radicale si sono guadagnati l’osso da rosicchiare e non stavano nella pelle dall’eccitazione. Corridoi pieni, microfoni intasati, Emma & Marco che non la smettevano più di telefonare per congratularsi a vicenda. Cuori davvero felici come le bimbe di Berlusconi quando incassano il bonus e soprattutto fregano la concorrenza, accoltellando l’amica. Tutti a bere l’inchiostro che finalmente sgocciolava dai giornali su di loro: i sei ribelli radicali si astengono su Saverio Romano! I radicali ingannano la sinistra! Evviva, esistiamo! Parlano di noi!, gongolavano euforici.

Un bel gesto. La loro personale trasvolata su Fiume o un fiumiciattolo. Compiuta per il bene dei detenuti. I quali c’entrano esattamente come qualunque altro cavolo a merenda del ricco palinsesto radicale: la fame nel mondo, i diritti dei Montagnard in Vietnam, la sopravvivenza delle balene, dell’Esperanto e di Marco Pannella che dal secolo scorso è in sciopero della fame, della sete e del senno. Bravi, bravissimi hanno commentato Berlusconi, Cosentino e Verdini. Stai a vedere che adesso li chiama Bonaiuti e finalmente sgancia gli 8 milioni di finanziamento pubblico per Radio Radicale, tutti in contanti. Oppure in farfalline.

Il Fatto Quotidiano, 30 settembre 2011

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Versace lascia il Pdl e va nel gruppo misto
“Altri 15 deputati” pronti a lasciare

next
Articolo Successivo

Referendum elettorale, oltre un milione
di firme contro la legge “porcata”

next