/ / di

Francesco Devescovi Francesco Devescovi

Francesco Devescovi

Ricercatore

Sono uno studioso dell’economia dell’informazione. Ho scritto diversi libri e saggi sull’argomento, privilegiando gli aspetti strutturali del mercato.
Con Castelvecchi pubblico il libro Ciao Rai!.
Ho lavorato in Rai e ho insegnato Economia dei media all’Università La Sapienza di Roma.

Blog di Francesco Devescovi

Sport & miliardi - 18 giugno 2017

Diritti tv, quanto vale il calcio in televisione?

Secondo notizie di stampa, l’Uefa avrebbe assegnato a Sky i diritti della Champions (con quattro squadre italiane), più l’Europa League, per il periodo 2018-21 per una cifra di poco superiore a quella pagata in precedenza da Premium. S’ipotizza che Sky ceda a Rai la trasmissione in chiaro di una partita. Mentre l’asta per la Champions […]
Media & Regime - 23 maggio 2017

Rai: bene gli ascolti, male la gestione. E i soldi sono sempre meno

La Rai, secondo gli ultimi dati, vince nello share ma sembra “perdere” nella gestione (come si evince anche dalle fibrillazioni nei vertici); Mediaset ha difficoltà in particolare nella programmazione. La Rai si riconferma leader negli ascolti: nel 2010 il divario con Mediaset è stato di tre punti percentuali (41% Rai, contro il 38%), nei primi quattro […]
Media & Regime - 22 aprile 2017

Rai, il problema non sono i compensi. Ma la durata dei contratti

Se non avessero riguardato la Rai, sempre soggetta alle attenzioni di tutti proprio per la sua natura di servizio pubblico, non avrebbero scandalizzato più di tanto gli elevati compensi delle star dell’azienda pubblica. Sono divenuti noti dopo le polemiche connesse all’introduzione per la legge del tetto di 240mila annui degli stipendi e, oggetto di quest’analisi, delle prestazioni artistico-professionali. […]
Media & Regime - 9 aprile 2017

Tv, quelli con poca cultura hanno fatto progressi. I colti? Enormi passi indietro

Ritorniamo sull’argomento del consumo di televisione in rapporto ai target; in questo caso si prende a riferimento il livello d’istruzione, dove si registrano interessanti novità. È noto che le donne consumano più tv degli uomini, i ceti sociali ed economici bassi più di quelli alti, il consumo è superiore al sud rispetto al centro e […]
Media & Regime - 25 marzo 2017

Rai Way e Ei Towers, perché la fusione delle due torri fa bene a entrambe le reti

Torna attuale il dibattito sulla fusione fra Rai Way e Ei Towers, le due società di gestione della rete di diffusione del segnale radiotelevisivo appartenenti a Rai e Mediaset. Un anno fa fece scalpore l’Opa lanciata da Ei Towers su Rai Way (che di recente ha preso la gestione della rete di TeleNorba). L’operazione non […]
Cultura - 11 marzo 2017

Lettura dei libri, i dati dicono che è una débâcle. Soprattutto per la saggistica

Si legge sempre meno. Il 40,5% della popolazione con più di sei anni ha letto nel 2016 almeno un libro nei dodici mesi precedenti, pari a circa 23,3 milioni d’individui; dato ben lontano dal 47% fatto registrare nel 2010, con 26,5 milioni (-12%). Una débâcle, nonostante l’aumento dei libri editi (66,5mila, +1%), la moltiplicazione dei […]
Media & Regime - 26 febbraio 2017

Pubblicità: con il boom del web, si vende l’immagine dell’impresa

Si vende il prodotto, ma prima ancora si vende l’immagine dell’impresa. Non è più sufficiente uno spot da 30 secondi, piazzato nella prima serata di un grande network, per garantirsi l’apertura di credito da parte del potenziale consumatore. Negli anni ottanta-novanta la campagna pubblicitaria si basava non tanto sulla descrizione delle qualità proprie del prodotto […]
Media & Regime - 16 febbraio 2017

Ascolti tv, chi l’ha detto che il piccolo schermo è morto?

Nel 2016 gli ascoltatori medi giornalieri della televisione, in prima serata, sono stati 24,6 milioni (il dato è una media annuale, quindi comprende ovviamente i periodi di maggiore e minore ascolti, come per esempio il mese di agosto, con 18 milioni di ascoltatori, e il mese di febbraio, con 28 milioni). Si registra un calo, […]
Media & Regime - 4 febbraio 2017

Perché non quotare la Rai?

Verso la fine dell’anno, un articolo sul sito de La Repubblica segnalava che ben 1.560 dipendenti della Rai avevano avuto una gratifica, premi di produzione o avanzamenti di carriera, con una spesa complessiva di circa cinque milioni. Il provvedimento ha riguardato i livelli bassi e intermedi della gerarchia aziendale. Nel 2016 la Rai ha mantenuto […]
Media & Regime - 18 dicembre 2016

Mediaset-Vivendi, tutti i rischi da valutare se il governo non interviene

Se Mediaset diventasse “francese”, “straniera” come Sky e Discovery, le Tv nazionali si ridurrebbero solo a Rai e a La7! Questo deve preoccupare, e il governo non può rimanere indifferente. Mediaset ha avuto tanto dalla politica ma ora non deve per questo “peccato originale” subire conseguenze avversative; semmai è l’occasione per Mediaset di camminare con le […]
Federazioni sportive, limite di 2 mandati per i presidenti: la Camera rinvia ancora l’esame del ddl. Che ha l’effetto contrario
Tragedia sul ring, il pugile Tim Hague morto dopo il ko nell’incontro con Adam Braidwood

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×