/ / di

Barbara Pontecorvo Barbara Pontecorvo

Barbara Pontecorvo

Avvocato

Sono nata il 30 settembre 1968 a Roma e qui mi sono laureata.
Sono avvocato dal 1996 ed ho un particolare interesse per l’analisi politica nazionale ed internazionale (soprattutto del Medioriente). Sono in costante contatto con analisti, politici, studiosi sia in Italia, che all’estero e svolgo un’intensa attività volontaristica nel settore delle Fondazioni e Associazioni no profit.
Dirigo da oltre due anni un Osservatorio sulle Discriminazioni, che si occupa di analizzare i vari fenomeni con la lente giuridica e che è autore di un progetto di legge per l’aggiornamento delle norme sulle Discriminazioni.
Ho fatto qualche intervento televisivo su temi di attualità.

Blog di Barbara Pontecorvo

Mondo - 15 ottobre 2017

L’Unesco tenta di riscrivere la Bibbia. Hebron e Gerusalemme sono ebraiche

Gli Usa hanno deciso di lasciare l’Unesco. Non accadeva dai tempi della guerra fredda. E’ stato scritto, tra l’altro che la decisione sia stata presa in seguito alle recenti risoluzioni dell’Unesco che hanno condannato Israele e gli insediamenti nei territori in Giudea e Samaria, risoluzioni che Washington considera anti-israeliane. Si sorvola, però, sul problema di fondo: la negazione da […]
Società - 8 ottobre 2017

Pier Paolo Pasolini: cosa direbbe oggi di Internet, scuola dell’obbligo e Israele

Nell’ormai remoto 1975, Pier Paolo Pasolini ebbe a proporre di: 1) abolire immediatamente la scuola media dell’obbligo; 2) abolire immediatamente la televisione. Le motivazioni erano tutt’altro che velleitarie, in quanto Pasolini era persuaso che vi si insegnassero delle cose inutili, stupide, false, moralistiche. Quanto alla tv, spiegava che non vi si impartisse un insegnamento, ma un “esempio” […]
Mondo - 2 ottobre 2017

Conflitto israelo-palestinese, se l’Occidente continua a promuovere l’odio invece di portare la pace

Le uccisioni in Israele di ebrei e arabi, per mano di accoltellatori, bombaroli, sparatori, guidatori di automobile, operatori di caterpillar e così via, non possono che fare notizia, anche perché chi commette queste “azioni” riceve delle laute pensioni da parte dell’Autorità palestinese, con le conseguenze che ne derivano. Viceversa, non fa notizia – e lo si […]
Società - 21 settembre 2017

Israele e gli ‘occhiali giusti’ per valutare una grande democrazia

C’era una volta il cinema muto e poi è sopraggiunto quello sonoro, mandando in crisi gli attori dalla voce problematica. Nel 2011 è uscito nelle sale The Artist, un film non solo in bianco e nero, ma anche muto, prodotto in Francia, che ha fatto incetta di premi, sia per i suoi indubbi valori, sia […]
Donne - 16 settembre 2017

Arabia Saudita, Tunisia e Israele: il punto sui diritti delle donne

L’Arabia Saudita è stata nominata (a scrutinio segreto), per il periodo che va dal 2018 al 2022, membro della Commissione Onu sullo status delle donne (Uncsw) , la più importante Commissione sui diritti delle donne, della quale sarà la quarantacinquesima nazione rappresentante. Tale nazione in realtà già faceva parte del Consiglio sui diritti umani e un suo rappresentante, Faisal Bin Hassan Trad, […]
Donne - 10 settembre 2017

Violenza contro le donne, quando dire: ‘Insieme a te non ci sto più’ scatena la guerra dei sessi

Non sarà un caso che per comporre il giustamente famoso brano “Insieme a te non ci sto più” sia dovuto intervenire un avvocato, ancorché nelle vesti di autore della musica, nella persona del prestigioso collega Paolo Conte. Una frase impegnativa, quella, che sovente finisce la sua folle corsa schizzando di sangue le incolpevoli pagine dei […]
Cronaca - 3 settembre 2017

Nuovi mestieri, arriva lo spostatore di monumenti (in nome del politically correct)

La damnatio memoriae impazza, quale ultima moda del politically correct oppure, più precisamente, della sua degenerazione. Lenin, nel 1920, aveva scritto un saggio intitolato “L’estremismo, malattia infantile del comunismo” che si potrebbe anche adattare, almeno per il titolo, alle situazioni che descriveremo. Questa storia potrebbe iniziare con le iniziative in patria di Hugo Chávez, all’epoca […]
Diritti - 30 agosto 2017

Stupro Rimini, ‘Peggio solo all’inizio’. Troppo facile indignarsi, Abid Jee è un capro(ne) espiatorio

Ci sono capolavori della illetteratura che sfideranno il tempo e lo spazio. Ad esempio quello ormai stranoto di Abid Jee, un pakistano studente di giurisprudenza e mediatore culturale per una cooperativa, che ha distillato sul suo profilo di Facebook le sue pillole di saggezza: “Lo stupro è un atto peggio ma solo all’inizio, una volta si […]
Cronaca - 11 agosto 2017

Roma, perché è sbagliato intitolare un parco a Yasser Arafat e una piazza a Elio Toaff

Il Comune di Roma intendeva intitolare un parco a Yasser Arafat, presidente Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp) e Premio Nobel per la Pace, e un largo a Elio Toaff (rabbino capo di Roma): con la stessa delibera, poi “congelata”, con una sorta di crioterapia della toponomastica. “La strana coppia” è anche il titolo […]
Società - 31 luglio 2017

Israele e intolleranza, cosa c’è sotto il tappeto?

Cosa c’è sotto il tappeto, ossia, sotto la superficie? Di norma la polvere e se, invece, va tutto bene, il nulla. Tuttavia, laddove spirano i venti d’intolleranza, che soffiano su braci tutt’altro che immaginarie, in un rogo vermiglio dove si vorrebbero bruciare streghe e stregoni, vi è dell’altro. Una vecchia storiella – anni venti, credo […]
Le migrazioni sono il regalo che offriamo all’Occidente
Mogadiscio, due camion-bomba esplodono davanti a hotel: oltre 230 morti. Governo: “È stato Al Shaabab” – FOTO

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×