IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di San Precario

San Precario San Precario

San Precario

Protettore della generazione precaria

San Precario è il patrono dei precari e delle precarie e rappresenta la loro intelligenza. San Precario è una mirabolante creazione precaria, un'espressione libera e indipendente da ogni partito e sindacato. L'idea del Santo è sorta durante l'assemblea Precog a Trento il 18 gennaio 2004; poi è stata declinata da Chainworkers insieme ai lavoratori del Comune di Milano, dell'Auchan, del Piccolo teatro e da fratelli e sorelle sparsi per tutta Italia. San Precario è nato e apparso per la prima volta la domenica del 29 febbraio 2004 in un Ipercoop di Milano, ma la sua definitiva consacrazione è avvenuta durante l'Euromayday, la manifestazione del primo maggio precario che da dieci anni porta in piazza i precari d'Europa. Lì il Santo ha aperto un corteo festoso composto da 100.000 precarie e precari. Da allora è stato usato, moltiplicato e santificato da decine di gruppi di lavoratori, ha sbancato in rete, è sceso in piazza in tutta Italia, ha protetto i suoi fedeli e fatto tremare i loro sfruttatori. San Precario è l'icona pop della generazione precaria. Da alcuni è temuto, da molti venerato. Il suo santino è il più diffuso nei portafogli dei precari. San Precario è il protettore di chi lavora per un sottosalario, di chi soffre le conseguenze di un reddito intermittente ed è schiacciato da un futuro incerto che ci accomuna tutti: commessa e programmatore, operaio e ricercatrice. San Precario è irriverente, beffardo e offensivo, e poi è anche bisestile, visto che è nato il 29 di febbraio.

precaria.org
sanprecario.info

Post di San Precario

Lavoro & precari - 12 giugno 2014

Affaire Sea, le ragioni del no

La più importante società di servizi di assistenza di terra dell’aeroporto di Malpensa chiude i battenti. Dal 30.06.2014 Sea Handling s.p.a., società del gruppo SEA s.p.a. con 2214 dipendenti nel proprio organico cesserà ogni attività operativa all’interno degli aeroporti di Malpensa e Linate. Perché Sea Handling s.p.a. deve chiudere? Tutto ebbe inizio il 13.06.2006, quando la […]
Lavoro & precari - 30 aprile 2014

Expo2015, il grande circo della precarietà

Venghino signori, venghino: a un anno esatto dall’apertura dei cancelli di Expo 2015 in città sono iniziati il conto alla rovescia e i festeggiamenti. “È il momento in cui dobbiamo spostare l’interesse rispetto alla comunicazione e alla promozione dell’evento – ha sottolineato il commissario straordinario di Expo Spa Giuseppe Sala al Corriere – e il […]
Lavoro & precari - 24 aprile 2014

Jobs Act, la truffa continua in Parlamento

Il 22 aprile è cominciato l’iter parlamentare per la conversione in legge del decreto legge 34, più noto come Jobs Act. Il testo in esame è quello deliberato dalla Commissione Lavoro che, rispetto al testo originario, ha ridotto da 8 a 5 il numero massimo di proroghe del contratto a tempo determinato, sempre nell’arco di […]
Lavoro & precari - 15 aprile 2014

Lavoro, la rovina del Jobs Act

Il Jobs Act, o almeno, la prima parte di quella che vuole essere la riforma Renzi del mercato del lavoro (l’ennesima in pochi anni) è inaccettabile. È inaccettabile perché trova la sua ratio politica nella stessa retorica che ha accompagnato ogni riforma del mercato del lavoro che è stata introdotta nel nostro ordinamento negli ultimi […]
Lavoro & precari - 24 marzo 2014

Expo 2015 e lavoro, a che gioco stiamo giocando?

Lavoro ed Expo: si apre oggi all’Università degli studi di Milano il convegno “Le regole del lavoro per Expo 2015”. Ma regole per chi, ci sono delle regole? È un piacere sapere che qualcuno si sta interessando di quest’aspetto del grande evento, perché era oramai chiaro che la linea sul lavoro in Expo 2015 era […]
Lavoro & precari - 17 marzo 2014

Jobs act, la televendita (pericolosa) di Renzi. E la precarietà diventa strutturale

Finalmente, dopo una lunga attesa, sono state rese note le misure che il neo-governo Renzi intende adottare per traghettare l’economia italiana fuori dalle secche della crisi. I provvedimenti principali si dividono in tre parti: interventi a sostegno dei redditi di lavoro e di impresa, interventi sul mercato del lavoro, al fine di renderlo più “appealing”, […]
Lavoro & precari - 8 febbraio 2014

Expo 2015 è solo vostra (e anche dei precari)

Nel corso degli ultimi sei mesi del 2013 il titolo Ferrovie Nord Milano è cresciuto del 181%. Nello stesso periodo le azioni di Fiera Milano sono salite del 74%, mentre A2A ha fatto segnare un incremento solo del 28%. Brioschi Immobiliare (Cabassi), negli ultimi due mesi, nonostante le non rosee condizioni finanziarie, ha visto un […]
Economia & Lobby - 7 febbraio 2014

Imu-Bankitalia: fondi alle banche o reddito per tutti?

L’approvazione del decreto legge chiamato Imu-Bankitalia, tra le molte polemiche ha avuto almeno un merito: sollevare la questione sull’utilizzo delle riserve patrimoniali della Banca d’Italia (BdI). Esse ammontano a più di 120 miliardi: 100 miliardi di riserve auree, 15 miliardi di riserve ordinarie e straordinarie che derivano dai diritti di signoraggio e dai guadagni derivanti dal […]
Lavoro & precari - 24 dicembre 2013

Lavoro, sfidiamo Renzi: prima il reddito e poi la flessibilità

Di fronte all’immobilismo della situazione politica italiana, stretta nella morsa delle piccole intese, il neo segretario Pd cerca di smuovere artificiosamente le acque. Dopo aver fatto pace con la Fiat di Marchionne al culmine del contenzioso con la Fiom, il nostro giovane rampante annuncia il “Job act”, una serie di proposte sulla regolamentazione del mercato […]
Lavoro & precari - 11 novembre 2013

Reddito di cittadinanza: come al solito vince la demagogia

La polemica tra Stefano Fassina, viceministro dell’Economia, e il Movimento Cinque Stelle riguardo la proposta di legge per l’introduzione di una legge sul Reddito di Cittadinanza (RdC, che noi preferiamo chiamare “Reddito di Base”) è esemplificativa di come in Italia si affrontino in modo demagogico e strumentale questioni della massima importanza. Due sono i punti […]