IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Michele Carugi

Michele Carugi Michele Carugi

Michele Carugi

Ingegnere

Sono nato in Toscana, in provincia di Livorno.

Ho fatto studi scientifici laureandomi in Ingegneria meccanica all’Università di Pisa.

Poi sono emigrato a Milano, di dove era originaria mia madre e qui sono rimasto fino a oggi.

Ho sempre lavorato in industrie metalmeccaniche di proprietà di Corporates statunitensi o, tristemente, di fondi di investimento inglesi, occupando negli ultimi quindici anni di lavoro posizioni di Direttore Generale e Amministratore Delegato.

Non ho mai lasciato le Aziende per cui ho lavorato senza averne cresciuto fatturati, utili e organici; non ho mai fatto procedure di riduzione del personale, quando necessario, che prevedessero anche una sola persona senza atterraggio certo nel regime pensionistico.

Ho una moglie e due figli universitari; amo Dante, che conosco a memoria, l’algebra e l’analisi matematica.

Sono affascinato dai numeri primi e dalle sonorità di Duke Ellington e Gil Evans.

Faccio fotografie da 45 anni, discretamente, quando posso mi alleno e scalo montagne in bicicletta.

In tema di politica, non mi interessa chi fa cosa, ma cosa fa chi.

Da buon toscano eccedo nella polemica ma quello che penso dico.

Post di Michele Carugi

Società - 17 novembre 2014

Politici e vip: nessuna casta capisce i cittadini

In linea teorica e secondo logica, il sindaco di un Comune dovrebbe essere colui che, insieme con i suoi assessori e controllato da un Consiglio comunale nel quale sono presenti le opposizioni, amministra la città gestendo le risorse pubbliche nell’interesse presente e futuro di tutti i cittadini. Per fare questo si vorrebbe che avesse la […]
Zonaeuro - 28 ottobre 2014

Pensioni Ue: i coefficienti dei funzionari che predicano bene

Sul nostro sistema pensionistico, come su quelli di altri paesi “cicale” sono piovute per anni critiche feroci e annunci allarmistici che hanno portato a frequenti e successive riforme; tra i più critici verso il nostro sistema pensionistico sono stati da sempre la Banca Centrale Europea, la Commissione Europea e il Fondo Monetario Internazionale che ancora […]
Economia & Lobby - 23 ottobre 2014

Legge stabilità, tagli alle regioni: l’usuale approccio del non distinguere

Nelle pieghe della legge di stabilità che, tanto per non cambiare è scritta (colpevolmente e probabilmente in modo volontario) in modo illeggibile, si annida il taglio dei trasferimenti dallo Stato alle regioni, per circa 4 miliardi di euro, pari al 2,8% della spesa totale. Questa ipotesi ha scatenato il finimondo, con reazioni anche inconsulte, minacce […]
Economia & Lobby - 18 settembre 2014

Crisi, senza fiducia non se ne esce

Le previsioni dell’Ocse e quelle di Standard & Poor’s sono impietose: la nostra economia decrescerà complessivamente nel 2014 e crescerà nel 2015 poco e molto al di sotto degli altri Stati europei, per non parlare degli Stati Uniti. Al netto di considerazioni sulla gufaggine, la domanda è perché e, soprattutto, come se ne esce? La […]
Economia & Lobby - 10 settembre 2014

Blocco stipendi statali: anche Renzi sceglie di non scegliere (e di scontentare tutti)

marianna madia 640 “Nella pubblica amministrazione c’è troppo grasso che cola”: questo è ciò che ha dichiarato il presidente del Consiglio; è possibile che abbia ragione. Più volte ha anche espresso la sua opinione sulle pensioni retributive che regalano generosamente rispetto ai contributi versati; anche qui è probabile che abbia ragione. A essere più precisi, in entrambi i casi […]
Lavoro & Precari - 27 agosto 2014

Pensioni, chiamiamo le cose con il loro nome

La nebulosità del linguaggio politico è una costante che accompagna indistintamente quasi tutti gli uomini pubblici, ma talvolta sconfina nell’inganno semantico finalizzato a carpire la buona fede dei cittadini o, nei casi peggiori, ad aizzare alcuni cittadini contro altri. Un caso emblematico mi sembra quello delle pensioni e del modo nel quale governi e anche […]
Lavoro & Precari - 18 agosto 2014

Pensioni: le ambiguità estive di Poletti

Giuliano Poletti Puntualmente, come in quasi ogni Agosto, si torna a parlare di possibili sacrifici da richiedere ai pensionati; stavolta lo ha fatto il ministro Poletti, indicando come a suo avviso siano praticabili tagli alle pensioni più alte vuoi sotto forma di prelievi quantitativi vuoi tramite ricalcoli contributivi, mediante i quali finanziare interventi in materia di esodati. […]
Economia & Lobby - 10 agosto 2014

Riforme, i nodi venuti al pettine

alitalia 640 I numeri pubblicati da Istat circa il Pil in calo dello 0,2 % nel 2° trimestre 2014 rispetto al 1° non hanno che confermato quella che era la sensazione comune ricavata dal frequentare i supermercati, dal guardare i dati sulla disoccupazione o dal leggere le statistiche circa la frequentazione dei luoghi di villeggiatura: restiamo nel pieno di una […]
Economia & Lobby - 1 agosto 2014

Riforme: i veri tagli alla spesa non si faranno mai

La saggezza popolare recita che “i nodi vengono al pettine” e neppure la brillante loquela di Renzi può impedire che lo sporco scopato sotto il tappeto ne riemerga prima o poi. Già la battuta d’arresto del Governo ieri al Senato ha messo in evidenza che la sicumera di Renzi non ha troppi fondamenti reali, ma […]
Sport & miliardi - 27 luglio 2014

Tavecchio e le bucce di banana: chissà se in Figc prevarrà il buon senso

Va bene, in fondo si tratta di calcio e non di altri problemi ben più gravi che affliggono la nostra nazione, però trattandosi dello sport nazionale per il quale la nostra predilezione collettiva fa sì che vedere la nazionale bistrattata ai Mondiali e la Germania vincerli ci faccia quasi più male dello spread e delle […]