/ / di

Michele Carugi Michele Carugi

Michele Carugi

Ingegnere

Sono nato in Toscana, in provincia di Livorno.

Ho fatto studi scientifici laureandomi in Ingegneria meccanica all’Università di Pisa.

Poi sono emigrato a Milano, di dove era originaria mia madre e qui sono rimasto fino a oggi.

Ho sempre lavorato in industrie metalmeccaniche di proprietà di Corporates statunitensi o, tristemente, di fondi di investimento inglesi, occupando negli ultimi quindici anni di lavoro posizioni di Direttore Generale e Amministratore Delegato.

Non ho mai lasciato le Aziende per cui ho lavorato senza averne cresciuto fatturati, utili e organici; non ho mai fatto procedure di riduzione del personale, quando necessario, che prevedessero anche una sola persona senza atterraggio certo nel regime pensionistico.

Ho una moglie e due figli universitari; amo Dante, che conosco a memoria, l’algebra e l’analisi matematica.

Sono affascinato dai numeri primi e dalle sonorità di Duke Ellington e Gil Evans.

Faccio fotografie da 45 anni, discretamente, quando posso mi alleno e scalo montagne in bicicletta.

In tema di politica, non mi interessa chi fa cosa, ma cosa fa chi.

Da buon toscano eccedo nella polemica ma quello che penso dico.

Blog di Michele Carugi

Referendum Costituzionale - 30 novembre 2016

Referendum, le mie dieci ragioni per il Sì

Foto Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli/LaPressepolitica19 11 2016 Matera - ItaliaIl Presidente Matteo Renzi al teatro Massimo di BeneventoDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE - Obbligatorio citare la fonte ©LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli Quando cerco di dialogare con i sostenitori del No, amici di lunga data o sconosciuti, i commenti che ricevo spaziano da “non capisco come, con le tue capacità, possa sostenere il Sì” (che sottintende che quelle capacità non le ho) “Carugi, grande delusione” (che implica una mia essenza Jekill e Hyde o se si preferisce: […]
Referendum Costituzionale - 20 ottobre 2016

Referendum costituzionale, non voti No? Sei disonesto

no-referendum-675 Il dibattito sul referendum costituzionale, lungi dall’essere un sereno scambio di opinioni su una materia che riguarda i cittadini tutti, votanti e non, ha scatenato gli istinti peggiori. Al di là della drammatizzazione degli esiti di un Sì o di un No, della quale ha la sua cospicua parte di responsabilità Renzi, la cosa che […]
Economia & Lobby - 23 settembre 2016

Pensioni: Nannicini si muove nella giusta direzione, ma solo un po’

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
12-09-2016 Roma
Politica
Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati sulle pensioni
Nella foto Tommaso Nannicini

Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
12-09-2016 Rome (Italy)
Politic
Ministry of Labour. Government Unions meeting
In the pic Tommaso Nannicini In una recente intervista a Rai 3, andata in onda il 12 settembre 2016, il prof. Tommaso Nannicini, attualmente sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha chiarito che l’ipotesi di ricalcolo contributivo delle pensioni retributive, che è ricorrentemente caldeggiata con forza dal presidente dell’Inps Tito Boeri e che lo stesso Nannicini aveva in origine sostenuto in vari […]
Politica - 7 settembre 2016

Giunta Raggi, la realtà spietata colpisce come un boomerang

Raggi 2 675 “Prima di giudicare un uomo cammina nei suoi mocassini per tre lune”. Di questo proverbio indiano dovrebbero fare tesoro tutti i pentastellati e ripeterlo come un mantra ogni volta che si apprestano a stracciarsi le vesti per le presunte malefatte altrui e a scandire “onestà, onestà” volendo implicare che di essa solo loro hanno il copyright. […]
Politica - 22 agosto 2016

Lo Stato che incentiva i furbetti del fisco e punisce il merito

Chi ha visto la puntata di “Piazzapulita” del 16 agosto può avere avuto due tipi di reazione; se fa parte di una delle categorie di disonesti delle quali si parlava avrà fatto spallucce pensando: “E allora?” e si sarà dato delle ragioni sociali, economiche, politiche, per continuare a rubare alla comunità; se invece fa parte delle […]
Economia & Lobby - 13 luglio 2016

Redditi, la dittatura della maggioranza sulla minoranza fiscalmente corretta

Avere un reddito manifesto è in Italia quasi un marchio di infamia e mette il percettore nel mirino di uno Stato che si inventa continuamente modi più o meno fantasiosi e più o meno eticamente giustificabili per attingerne a piene mani. L’entità del reddito, sia da professione, lavoro dipendente o pensione è proporzionale non solo al […]
Elezioni Amministrative 2016 - 31 maggio 2016

Elezioni Amministrative 2016: i cittadini sono migliori dei politici che li rappresentano?

montecitorio-casta675 Partecipando recentemente a una trasmissione televisiva sono rimasto colpito, come del resto altre volte, dallo sdegno del conduttore, degli ospiti non politici e della piazza, anche sollecitata dal giornalista, nei confronti della classe politica. L’argomento specifico era l’assenteismo dei parlamentari, che è un dato di fatto misurato e incontestabile, ma, come in altri casi, questo deprecabile […]
Media & Regime - 12 maggio 2016

Talk show, l’inesorabile involuzione e la pubblicità sovrana

televisione-6751 Dopo essersi riprodotti, quasi clonati, per anni a velocità batteriologica, i talk show hanno iniziato, uniformemente e con poche eccezioni, una discesa vertiginosa nella qualità dell’offerta. Al di là della pochezza dell’informazione e del livello generalmente becero della discussione, quello che colpisce è il ruolo della pubblicità nelle trasmissioni; se nel passato non troppo remoto questa […]
Economia & Lobby - 21 aprile 2016

Buste arancioni: l’Inps getta l’amo, ora tocca alla politica

Dopo anni di annunci l’Inps ha iniziato a inviare le ormai famose buste arancioni con l’indicazione della possible pensione futura di ciascuno. Al di là dei calcoli che sono contenuti nel buste arancioni e che, come precisato da più parti, sono meno che poco attendibili in quanto basati su ipotesi di crescita stabile del Pil e […]
Giustizia & Impunità - 10 aprile 2016

Federica Guidi ha agito per amore. E’ giusto considerarla un’attenuante?

Il caso Guidi-Gemelli è da giorni sui giornali i quali pongono l’attenzione, come è ovvio, sulle implicazioni politiche e giudiziarie. Sul Corriere della Sera Aldo Cazzullo l’8 aprile e Pierluigi Battista il 10 aprile offrono una chiave di lettura diversa, addentrandosi un po’ nel tenore delle telefonate tra la Guidi e Gemelli ed esaminandole dal punto di […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×