“Prima di tutto il Paese. Quindi la prima cosa che dobbiamo dire è quando si vota. Comandiamo noi, possiamo lasciare un punto interrogativo sulle sorti del nostro governo? Non possiamo o mettiamo l’Italia nei guai. Io propongo che diciamo non solo il 2018, ma garantiamo davanti all’Europa, i mercati, gli italiani, la conclusione ordinaria della legislatura“. Lo ha detto Pier Luigi Bersani nel corso del suo intervento alla Direzione nazionale del Partito democratico: “Non possiamo parlare come la Sibilla, lasciare la spada di Damocle sul governo per cui ci si aspetta che si dimetta in streaming…”.