È nato intorno a mezzanotte il figlio di Martina LevatoAlexander Boettcher, la”coppia diabolica” condannata a quattordici anni di carcere per l’aggressione con acido  Pietro Barbini, ex compagno di scuola della ragazza. Il parto è avvenuto alla clinica Mangiagalli di Milano, dove la ragazza era stata portata dal carcere di San Vittore. A Levato è stato praticato un taglio cesareo: il bambino, che si chiama Achille,  pesa 3 chili e 7 etti.

Levato sarà portata nei prossimi giorni all’Icam di Milano, la struttura per madri detenute con figli piccoli. Era stato il pm Marcello Musso a suggerire questa ipotesi. Sarà quindi il Tribunale dei minori di Milano a decidere se il bambino debba rimanere con la madre per i prossimi anni, come consentito dalla legge, essere affidato ai nonni, che hanno già mostrato la loro disponibilità, oppure essere adottato da una famiglia del tutto estranea.