Questa mattina su ilfattoquotidiano.it abbiamo raccontato l’ennesimo naufragio nel Mediterraneo, forse il più grave della storia dal dopoguerra. La notizia è stata postata su Twitter attraverso i nostri canali e un’utente ha pensato di rispondere nel modo che vedete qui sotto. Ci limitiamo a precisare che, dal nostro punto di vista, sarebbe preferibile avere un retweet in meno, un follower in meno, un lettore in meno piuttosto che trovarsi costretti a ospitare commenti di questo tipo.