/

Musicoterapeuta in Germania. “In Italia la libertà sul lavoro era legata al menefreghismo. Qui stipendio quadruplo”

“A Oslo faccio il blogger e mi occupo di social dining. Qui lo Stato semplifica la vita ed è come essere sempre in vacanza”

“Italia malata di gerontocrazia. In Arizona sono stato assunto e ora ho ferie e benefit”

“In Nuova Zelanda puntiamo sul gelato artigianale. E non dobbiamo annullare la nostra vita per il lavoro”

“Dopo l’Olanda e la Svizzera torno in Italia come mamma ricercatrice. Farò di tutto per rimanere”

“Io e mia moglie ricercatori a Singapore per seguire la nostra passione. E nostra figlia imparerà il cinese”

Ingegnere in Olanda. “Ho impiegato 7 anni per la triennale, ma alla Mercedes interessavano solo le mie capacità”

Infermiere in Svezia. “L’Italia mi ha sbattuto la porta in faccia. Qui riesco anche a risparmiare”

Manager a Sydney. “Qui sanno cos’è la meritocrazia. L’Italia non investe più sui giovani”
Attore in Francia. “L’Italia monopolizza i miei sogni. Ma lì non ci sono le condizioni per lavorare”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×