/

Bioingegnere in Spagna. “Ho brevettato la carne vegetale e la produco con una stampante 3D”

“A Boston mi occupo del vino Made in Italy. Nel nostro paese la politica insegna che il più furbo è anche il più intelligente”

Prof in Messico. “In Italia un barone mi ha chiesto di lavorare gratis per lui. Ho rifiutato e mi ha dato dello stupido”

Ricercatrice a Copenaghen. “Quando hai 30 anni e sei costretto a fare l’expat, non puoi mettere radici”

“Fare il dottorato in Italia? I vincitori c’erano già. A Toronto sono stato scelto solo per merito”

“A Barcellona perché sogno di fare l’interprete. In Italia lavori estenuanti, in Spagna c’è rispetto per il riposo”

Digital manager dall’India a Londra. “Ho rivoluzionato la mia vita. L’Italia mi manca e continuo a investirci”

“Felice solo perché al Nord lo stipendio arriva puntuale. Non ci sono più sogni, solo bisogni”
“Ho lasciato Foggia per Padova. Qui c’è futuro, ma io mi sento in colpa”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×