/ di

Mattia Eccheli

Articoli Premium di Mattia Eccheli

Mondo - 30 ottobre 2018

“Basta, non farò più la Cancelliera”. La Merkel kaputt

“Così non si può andare avanti”. Lo aveva deciso da prima della pausa parlamentare estiva e voleva renderlo noto in novembre. Ma la sconfitta elettorale in Assia l’ha indotta ad anticipare la sua decisione di una settimana. Angela Merkel ha ufficializzato il suo omeopatico addio alla politica. Al congresso della Cdu di dicembre non si […]
Mondo - 29 ottobre 2018

L’onda verde travolge l’Assia (e la Merkel)

Il voto in Assia conferma l’onda verde, che in Germania caratterizza gli ambientalisti, i Grüne. In qualche modo anche il governatore uscente, Volker Bouffier, è riuscito a salvare il proprio onore, anche se la cancelliera Angela Merkel è sempre più sulla graticola perché il voto è stato poco influenzato dai temi locali. Seppur con una […]
Mondo - 27 ottobre 2018

Assia, le elezioni che fanno tremare la Merkel

Volker Bouffier rischia la poltrona. Il navigato politico della Cdu, il partito di Angela Merkel, è dal 2010 governatore dell’Assia, l’unico Land tedesco in cui la Alternative für Deutschland (AfD) non è ancora rappresentata. L’ultimo Parlamento regionale era stato rinnovato prima dell’ondata migratoria dell’estate del 2015 e il risentimento contro i partiti che l’avevano avallata […]
Mondo - 16 ottobre 2018

Dall’atomica al potere: la seconda vita dei Verdi

La nuova socialdemocrazia tedesca ha un’anima ambientalista. Il successo elettorale bavarese del Bündnis 90/Die Grünen, la regione occidentale più ricca e conservatrice, è l’ultima tappa di un’evoluzione che trova nuova linfa nel crollo dei partiti popolari, non solo a sinistra. Alimentata da candidati non paludati e frutto di un nuovo ricambio generazionale. In Baviera il […]
Mondo - 15 ottobre 2018

Il voto in Baviera terremota il governissimo della Merkel

Gli elettori hanno “terremotato” la politica della Baviera, la regione più ricca della Germania. Il partito di maggioranza finora assoluta, la Csu, che dalla fine degli anni ’50 in poi è stata costretta solo due volte a un governo di coalizione, ha perso quasi il 10,5% precipitando al 37,3%, un punto in meno rispetto al […]
Mondo - 14 ottobre 2018

Csu in agonia, i verdi e la destra già ballano sulle spoglie

Markus Söder, attuale governatore della Baviera ed aspirante prossimo primo ministro del Land più ricco della Germania, sognava di diventare astronauta. È entrato nel firmamento della politica locale con un partito, la Csu, che malgrado si presenti solo a livello regionale vale il 6% sul piano federale. Conta di lanciare “Bavaria One”, il suo grande […]
Mondo - 13 ottobre 2018

Bavaresi “lumbard” e il voto che turba Merkel (ed Europa)

“Credo a nostro Signore, tutto il resto si vedrà”. Markus Söder, 51 anni, rischia di dover riporre una notevole fiducia nell’Altissimo, che ha tra l’altro provato a lusingare rendendo obbligatorio il crocifisso negli edifici pubblici della Baviera irritando anche la chiesa cattolica. Il governatore del Land più ricco della Germania (il salario medio sfiora i […]
Mondo - 7 ottobre 2018

Trasporti tedeschi allo sfascio, sindrome italiana

Oltre 4.000 chilometri di code su autostrade e tangenziali al giorno nel 2017, già 2,8 milioni di passeggeri da risarcire da parte delle compagnie aeree per i disservizi subiti tra gennaio e settembre 2018, imminente rischio di divieti di circolazione per i veicoli diesel (anche Euro 5) in diverse città. La Germania dei trasporti è […]
Mondo - 26 settembre 2018

Kurz ferma il bavaglio degli alleati-ultrà

Il ministero degli Interni austriaco ha chiesto alla Polizia di limitare allo stretto indispensabile le informazioni da passare ai media che nella loro comunicazione hanno un atteggiamento ritenuto “unilaterale e negativo” sullo stesso dicastero e sulle forze dell’ordine. I media messi all’indice sono Falter, Kurier e Der Standard (gli ultimi due sono il 5° e […]
Mondo - 23 settembre 2018

Il rogo che avvelena la reputazione tedesca

Stato di emergenza e rischio di evacuazione nella Bassa Sassonia, nell’area di Meppen, a due passi dal confine con i Paesi Bassi. Per la credibilità delle forze armate tedesche è un nuovo duro colpo all’immagine, già scossa da scandali su nonnismo, neonazismo, armamenti superati e mezzi poco affidabili. Un incendio scoppiato il 4 settembre scorso […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×