Hanno sbagliato a leggere la lastra”. Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa nella puntata in onda il 6 novembre, Ornella Vanoni ha avuto modo di parlare del recente incidente che le è costato la rottura del femore. Per questo motivo l’artista ha fatto il proprio ingresso in studio in stampelle, accompagnata al tavolo dal padrone di casa. “I marciapiedi sono disastrati e causano incidenti, tra i quali il mio” aveva spiegato pochi giorni fa la cantante nel dare la notizia della caduta. Ora è tornata a parlare di quell’episodio in tv.

ORNELLA VANONI PARLA DELL’INCIDENTE –Una tragedia” ha commentato non senza un po’ d’ironia Ornella Vanoni al tavolo di Fabio Fazio, “tornavo a casa, pioveva, ero vicina all’ingresso della casa, ci sono i lavori in corso, buio pesto, c’era un buco così e sono inciampata, sono caduta e mi sono spaccata il femore”. Fortunatamente un passante si è subito fermato per soccorrere l’artista, che comprensibilmente era molto dolorante: “Dalle urla si è fermato un signore molto gentile che ha bloccato la macchina. Urlavo talmente tanto, lui ha cercato di aiutarmi ma non era possibile, e ha chiamato l’ambulanza”. Una volta arrivata al pronto soccorso però le cose non sono andate molto meglio: “Poi sono andata in ospedale, hanno sbagliato a leggere la lastra, sono stata ben 10 giorni con dei dolori lancinanti” ha rivelato la Vanoni. In un secondo momento è stata operata e ora non resta che recuperare le forze in vista di un importante appuntamento.

IL TOUR RIMANDATO DI UN MESE – La cantante è infatti attesa sui palchi italiani per una nuova tournée intitolata Le donne e la musica che sarebbe dovuta partire a giorni, e che invece è stata spostata di un mese. Motivo, questo, che ha addolorato non poco l’artista: “In tutto questo, nel dolore, io avevo un’angoscia terribile perché dovevo debuttare con la tournée”. I fan però possono tirare un sospiro di sollievo. Gli appuntamenti con Ornella Vanoni sono rimandati a partire dal prossimo 3 dicembre, giorno in cui il tour prenderà il via da Padova per poi proseguire a Roma, Brescia, Milano e, a gennaio 2023, a Bologna, Torino, Perugia, Firenze e Genova. Sul palco con lei musiciste donne: Sade Mangiaracina al pianoforte, Eleonora Strino alla chitarra, Federica Michisanti al contrabbasso, Laura Klain alla batteria e Leila Shirvani al violoncello.

Articolo Precedente

Nadia Toffa, la mamma Margherita racconta il calvario contro il tumore e Silvia Toffanin scoppia a piangere: “Dolore straziante, è difficile”

next
Articolo Successivo

Gobbo, con cervello piccolo e mani come artigli: ecco come la tecnologia ridurrà l’uomo del 3000

next