Sono ore complesse per Alfonso Signorini e il suo team di autori dopo il ritiro di Marco Bellavia dal Grande Fratello Vip. L’ex conduttore di Bim Bum Bam ha lasciato la casa più spiata d’Italia (o gli è stato chiesto di farlo). Dopo che Bellavia è stato bullizzato dai compagni, i social sono stati invasi da post di sdegno verso gli inquilini e verso il programma. E va detto, a buon titolo: il pubblico si è schierato compatto contro il bullismo, la poca sensibilità, la disinformazione e le cattiverie. Ora è tempo di fare chiarezza, ammettere le proprie colpe e chiedere scusa. Sono tanti i commenti sui social e le prime indiscrezioni arrivano da fan, addetti ai lavori, influencer ed ex concorrenti del reality. Sembra infatti che Alfonso Signorini e gli autori siano imbufaliti per la piega presa da questa situazione. Secondo l’esperto di gossip Alessandro Rosica si starebbe pensando ad una punizione (cosa che suona ridicola). Ecco cosa ha anticipato il blogger su Twitter: “A seguito degli ultimi eventi che il branco avrebbe riservato a Marco Bellavia, Signorini e autori sono imbestialiti e starebbero pensando ad una punizione”. E non c’è solo Rosica. Da Trash Italiano in primis a Biccy, da Isa e Chia a Indifferenza Astrale, i blog che si occupano di tv hanno preso una posizione chiara. Tra storie, post e articoli hanno manifestato la loro vicinanza e solidarietà a Marco Bellavia. C’è chi ipotizza per la squalifica dei concorrenti che più hanno attaccato Bellavia (Charlie Gnocchi, Gegia, Ginevra Lamborghini, Elenoire Ferruzzi e Giovanni Ciacci) e chi invece già vede Signorini all’interno della casa per una ramanzina, e amici come prima. A questo si aggiunge anche una testimonianza di alcune persone vicine al reality, contattate da Fanpage. Secondo le fonti contattate “la situazione del concorrente si sarebbe rivelata ben più grave di come lui stesso l’aveva descritta al team del programma”. Viene evidenziato che nel corso della settimana Bellavia aveva già avuto altri malesseri che avrebbero fatto emergere “incompatibilità con la permanenza nella casa del Grande Fratello Vip”. E tra gli ex concorrenti del reality, Cristina Plevani si pone una domanda: “Se prima di entrare nel reality hai il colloquio con lo psicologo, se ne sono accorti ora delle sue problematiche? Se realmente non sta bene mentalmente, il problema se lo deve porre chi gli ha permesso di partecipare”. E ancora: “Il Gf non è un centro di recupero e i concorrenti non credo abbiano voglia di aiutarlo, ripeto, è un gioco al massacro ‘vita mia morte tua’… E non è compito loro farlo. Il fatto che non abbiano un minimo di umanità… beh, questo è un altro discorso”.

Articolo Precedente

Victoria Beckham piange alla fine della sua sfilata a Parigi: ecco cosa è accaduto

next
Articolo Successivo

Quanto cosa vivere vicino a Re Carlo III? 34 milioni di euro: ecco dove

next