Sconfitta e fiera, Meghan Markle torna a casa senza aver trovato uno straccio di accordo con Re Carlo. E senza nemmeno aver beneficiato dell’incontro faccia a faccia con Sua Maestà il suocero. Richiesto a tu per tu, senza la presenza del suo Harry. Ma, come dice Rossella O’Hara nel finale di Via col vento: domani è un altro giorno. Ci sarà di sicuro il modo di rimediare alla situazione. L’occasione di sanare i rapporti con la Corona arriverà. Intanto però si torna California. Dove i duchi del Sussex riabbracceranno i figli Archie e Lilibet. La speranza di Meghan, concluse tutte le cerimonie per la sepoltura della Regina Elisabetta II, era di incontrare il sovrano da sola per mettere in chiaro le cose. I Sussex dalla dipartita della regina hanno ottenuto solo il privilegio per i loro bambini di acquisire i titoli di Principe e Principessa. Nient’altro. Non un penny di eredità. Nessuna possibilità di farsi chiamare Altezza Reale. Sono fuoriusciti, per scelta, dalla Corte e non più membri della Famiglia Reale. Ecco perché Meg avrebbe, secondo una fonte vicina alla duchessa, chiesto un colloquio privato con re Carlo. Per ricostruire una relazione che continua a essere fonte di dolore per il marito Harry e per lei. Che ai funerali piangeva

Ma alla sua missiva non è arrivata risposta. Un motivo in più per fare le valigie e rientrare subito negli States con il marito. Del resto, dopo il dolore per la morte della nonna Elisabetta, il duca del Sussex è apparso stanco e stressato. Troppe tensioni. Il faccia a faccia con suo padre Carlo e con suo fratello William nel momento drammatico della perdita di nonna Elisabetta, le incomprensioni continuano a pesare sui loro rapporti. Passi avanti ne sono stati fatti. Il principe William ha mostrato benevolenza verso Harry e Meghan. Li ha voluti con lui e Kate Middleton a Windsor il giorno dopo la morte della Regina, li ha invitati a casa sua per una cena privata dopo la cerimonia a Westminster Hall. Si è persino spostato per lasciarli passare, durante i funerali. Pur non essendo un gesto da protocollo.

Elisabetta II ha sempre amato Harry. Ferita dalla sua scelta di abbandonare il ruolo per andare a vivere con Meghan nel 2020, sarebbe stata pronta ad accoglierlo nuovamente a Palazzo. A condizione di una convincente autocritica sugli errori compiti e della volontà di ripararli. Gayle King, giornalista e amica della Markle, chiarisce: “Le grandi famiglie attraversano sempre drammi, attraversano sempre disordini. Resta da vedere: verranno avvicinati l’uno all’altro o verranno allontanati?”

Bisognerà vedere se questo primo riavvicinamento, per ora tra fratelli, resisterà al libro di memorie che il Duca del Sussex intende pubblicare nei prossimi mesi. E alla serie che lui e Meg faranno per Netflix, dove promettono nuove scottanti rivelazioni. Nel frattempo, a inasprire la situazione c’è un altro libro in prossima uscita: “The New Royals”, in cui l’autrice Katie Nicholl affronta proprio il conflitto tra i Sussex e gli altri membri della famiglia. Secondo quanto anticipato da Vanity Fair, William e Kate, ora principe e principessa di Galles, provarono un senso di sollievo quando il duca e la duchessa del Sussex decisero di rinunciare alla vita reale. Per trasferirsi in California. “Dramma finito”. E l’allora principe Carlo? All’idea di Harry di trovare un mediatore per risolvere la spaccatura reale Carlo rimase molto male. Era la scorsa primavera. E Camilla, l’attuale regina consorte, stava bevendo il suo tè. La sua reazione fu di sputacchiarlo nella tazza.

Articolo Precedente

Manuel Vallicella, parla l’amico: “Era depresso, dopo la morte della madre non è mai più tornato quello di prima. Mai avremmo pensato che sarebbe arrivato a tanto”

next
Articolo Successivo

Mark Zuckenberg padre per la terza volta: “Max e August avranno una nuova sorellina il prossimo anno”. Chi è la moglie Priscilla Chan

next