Non solo Ludovico Tersigni: quest’anno il pubblico non ritroverà a X Factor anche Manuel Agnelli. Per diversi anni giudice del talent di Sky Uno, il rocker ha deciso di dire addio alla trasmissione. Il motivo? “Per non finire troppo prigioniero dell’immagine di cattivo e fustigatore. Mi ero stancato. Avrei reso innocui i messaggi che trasmetto”.

Di certo il suo passaggio a X Factor ha lasciato il segno. Manuel Agnelli infatti è stato tra i primi a credere nei Måneskin, band che volle nella propria squadra nel 2017. Il gruppo non vinse, arrivò al secondo posto, ma tutto quel che è successo dopo è ben noto a chiunque. A proposito del suo primo incontro con loro Agnelli, in un’intervista al Corriere di Bergamo, ricorda: “Hanno un grande talento comunicativo ed è sempre stato chiaro a tutti. Potevano essere molte cose, erano cappelloni, si sono presentati con camicie a fiori e uno stile tra il funky e il reggaeton. Io li ho spinti a essere abrasivi, li ho indirizzati verso sonorità chitarristiche. Questo è stato il mio più grande merito: aver dato loro la patente di legittimità per essere rock”. E il frontman Damiano David? “Mi era stato chiesto di calmarlo: in tv poteva risultare antipatico e arrogante. Al contrario, l’ho enfatizzato. Gli ho detto: ‘Fai quello che vuoi’. E, con poca umiltà, ho avuto ragione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Whatsapp introduce nuove funzioni: dall’uscire in incognito dai gruppi al blocco degli screenshot, ecco di cosa si tratta

next
Articolo Successivo

Rita ora e Taika Waititi si sono sposati: tutti i dettagli sul matrimonio segreto a Londra

next