Dovevano partire alle 17, ma l’aereo è stato riprogrammato alle 22.15 e i passeggeri hanno dovuto aspettare seduti all’interno del velivolo, senza aria condizionata: in molti si sono sentiti male per il caldo, tanto che è stato necessario chiedere l’intervento di due ambulanze della Croce rossa. È successo ad Orio al Serio (aeroporto di Bergamo): l’edizione locale de il Corriere della sera precisa che sei persone sono state curate sul posto. Nessuna di loro ha scelto il ricovero.

Sono stati gli stessi passeggeri del volo UJ931 della compagnia Al Masria, diretto al Cairo, a chiamare il 118. Il decollo era previsto nel pomeriggio, ma l’aereo ha perso lo slot ed è dovuto restare in pista in attesa del nuovo orario di partenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaiolo delle scimmie, l’infettivologo: “Garantire la diagnosi senza prenotazione. Valutare vaccinazione per chi è a rischio”

next
Articolo Successivo

Milano, “Atm e Trenord verso aumento del prezzo dei biglietti”. L’assessora comunale alla Mobilità: “Messi di fronte a scelta già presa”

next