Distruggono piante e terreni coltivati. Rappresentano anche una minaccia per oggetti di plastica e costruzioni in cemento. Sono le lumache giganti, animali che stanno invadendo il Sud della Florida. Originarie dell’Africa, lunghe oltre 20 centimetri, le dimensioni di un topo medio, si riproducono in maniera vortiginosa. Un problema non recente, ma che ora ha raggiunto dimensioni enormi, al punto da costringere le autorità locali a mettere in quarantena una intera cittadina, Port Richey in Florida. Questa quarantena durerà due anni, ma a differenza del blocco del coronavirus, ai residenti è semplicemente vietato spostare piante, suolo, rifiuti di cortile, detriti, compost e materiali da costruzione al di fuori della zona delimitata.

Queste creature invasive sono capaci di trasmettere un parassita pericoloso per la salute umana, in quanto colpisce le vie polmonari e può portare alla meningite. Il Dipartimento dell’agricoltura e dei servizi ai consumatori della Florida (FDACS) ha confermato che l’animale si è stabilita nella città di Port Richey, appena a nord di Tampa, il 23 giugno e l’area era stata messa in quarantena il giorno successivo. La lumaca è dannosa per l’ambiente, si nutre di oltre 500 piante diverse e ha un gusto per il cemento, danneggiando le infrastrutture. Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, le lumache di terra furono avvistate per la prima volta nel Sud della Florida negli anni ’60 e ci vollero quasi 10 anni e 1 milione di dollari per liberarle dall’area.

Il problema è che queste lumache si riproducono rapidamente, producendo circa 1.200 uova in un anno. Gli esperti spiegano che ogni lumaca contiene organi riproduttivi sia femminili che maschili. Dopo un singolo accoppiamento, ogni lumaca può produrre da 100 a 500 uova. Queste lumache possono riprodursi molte più volte senza accoppiarsi di nuovo e possono generare covate di uova ogni due o tre mesi. Le lumache sono anche difficili da sradicare perché non hanno predatori naturali. Ogni lumaca può vivere fino a nove anni e crescere fino a otto pollici di lunghezza (circa 20 cm).

Il Dipartimento dell’Agricoltura della Florida ha avviato una battaglia contro le lumache che, oltre la quarantena, prevede l’uso di un trattamento per eradicare questo parassita che consiste in un pesticida chiamato metaldeide noto per il controllo di lumache e perché è sicuro per piante e frutta. “I proprietari dei terreni all’interno dell’area di trattamento saranno avvisati di persona o tramite avviso inviato almeno 24 ore prima del trattamento antiparassitario previsto, avvertono dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

Articolo di Lella Simone

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Squalo attacca e uccide due donne che nuotavano nel Mar Rosso: una delle vittime era una turista in vacanza in Egitto

next
Articolo Successivo

Sindaco si sposa con una femmina alligatore: la cerimonia celebrata con un antico rituale propiziatorio degli indigeni

next