Bagarre fuori controllo alla Zanzara (Radio24) tra uno dei conduttore, David Parenzo, e Vittorio Sgarbi sui risultati raggiunti alle ultime elezioni comunali dalla sua lista #IoApro – Rinascimento Vittorio Sgarbi.
Il critico d’arte canta vittoria, vantandosi dell’esito ottenuto a Ladispoli, scatenando le risate di Parenzo.
“Che cosa ride quell’idiota? – reagisce piccato Sgarbi – A Ladispoli è morto Caravaggio”.
E via coi soliti improperi del parlamentare, che dopo alcune decine di secondi interrompe la telefonata.

Ricontattato dalla redazione della trasmissione radiofonica, Sgarbi dice la sua su Parenzo: “Quello è un cretino che ride delle persone e non sa un cazzo. Non ha fatto un cazzo in vita sua. Io invece ho fatto il sindaco di Sutri, ho fatto il sindaco di Salemi, farò l’assessore a Viterbo. È una piccola merda. Ladispoli è un luogo meraviglioso dove è morto Caravaggio. Ho vinto anche a Scicli dove c’è la scuola di Guccione”.
Poi hai vinto nel Comune di Cippalippa”, commenta Parenzo.
E Sgarbi stoppa nuovamente la comunicazione telefonica.

Nuovo tentativo di comunicazione, nuovo scontro tra il giornalista e il critico d’arte, che rimprovera in primis Giuseppe Cruciani: “Avete rotto i coglioni. Tu non sei un amico e quello è un povero cretino fallito e inutile. Mettigli un bavaglio in bocca, perché non ho intenzione di farmi ridere dietro. Io lavoro come un matto e non voglio essere preso in giro da un cretino”.
Sgarbi sciorina le sue iniziative ed elenca le città in cui la sua lista ha avuto successo: “Ho vinto a Viterbo, a Lucca, a Civitanova Marche, a Scicli, ad Ardea e a Ladispoli”
E a Morterone hai vinto? – canzona nuovamente Parenzo, riferendosi al paese più piccolo d’Italia – E a Briga alta? E a Gazzo?“.
L’ira di Sgarbi si scatena irrimediabilmente e inonda di epiteti assortiti Parenzo, che invece se la ride.
Nel finale, Cruciani cerca di cambiare argomento chiedendo al suo ospite cosa pensa della gaffe di Fedez su Giorgio Strehler.
“Se Fedez e Parenzo sono ignoranti, non è colpa loro”, commenta Sgarbi, che chiude nuovamente la telefonata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lombardia, ho criticato le nomine dei direttori sanitari e hanno dato la colpa a una tesi di laurea

next
Articolo Successivo

M5s, nuovi incontri di Beppe Grillo con i parlamentari: “Nostro appoggio al governo avanti finché le battaglie vengono considerate”

next