Le confessioni di Francesco Sarcina. Il leader de Le Vibrazioniora in tv nel cast del nuovo show di Carlo Conti, The Band – si è raccontato a cuore aperto a Paolo Giordano sulle pagine del Giornale, parlando – oltre che del nuovo Ep della band – anche delle dipendenze che hanno segnato la sua vita. In primis quella dal sesso: “La mia vita è stata profondamente oscena, sono stato giudicato come un puttaniere. Non mi sono mai tirato indietro. Certe volte anche 3 o 4 donne al giorno. Nei club, fuori dai club, nei cessi, ovunque”, ha rivelato. Poi è arrivata anche la droga: “Eroina, cocaina, Lsd. Diciamo che il filo conduttore erano l’alcol e la cocaina. Quando ho perso completamente il senso della ragione, sono diventato cattivo, avevo un machete e lo tenevo nell’auto…”, ha ammesso.

Quindi il cantante ha ricordato anche la recente fine del matrimonio con Clizia Incorvaia, la mamma di sua figlia Nina: la notizia suscitò qualche anno fa grande clamore, perché alimentata dai gossip sui presunti tradimenti reciproci, tra cui quello della showgirl con l’attore Riccardo Scamarcio. “Io non ero la sua persona e lei non era la mia, oggi cerco di avere un rapporto equilibrato con lei per nostra figlia, anche se è difficile perché ha spesso atteggiamenti classisti o razzisti. Diciamo che, se non fosse per Nina, io non la frequenterei proprio“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Clizia Incorvaia: “Non allatto più mio figlio, il mio corpo si è fermato quando la mia mente era stanca”. Scoppia la polemica, lei replica: “La bella vita non c’entra”

next