Sono decine le bandiere multicolori per la pace e le bandiere No Tav al corteo in partenza da Bussoleno, con arrivo previsto al presidio di San Didero, dove sorge il cantiere del nuovo autoporto di Susa. I manifestanti No tav si preparano ad una nuova giornata di marcia e protesta “contro le devastazioni e contro le guerre”.

Prima della marcia lo storico leader del movimento Alberto Perino: “Mi chiedevano con questa marcia cosa volete dire ai politici? Una cosa sola: andate a casa. Avete fatto veramente schifo e fate veramente schifo perché state solo cercando di arrivare a novembre per garantirvi in ogni caso la pensione e siete disposti ad approvare qualunque cosa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, i dati: 63.815 nuovi contagi e 133 vittime. Tasso di positività al 15%

next
Articolo Successivo

Jesi, a fuoco appartamento nel centro storico: muore una donna di 95 anni

next