Per quella fetta di pubblico televisivo, grande a onor del vero, che non guarda il Grande Fratello Vip, certi nomi e personaggi sono perfetti sconosciuti. È dunque abbastanza probabile che se ne freghino delle loro gesta e non di meno, delle loro dichiarazioni. È il caso di Barù, soprannome di Gherardo Gaetani, nobile, enologo e ospite di Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo. Intanto, la spiegazione sul grande mistero che attanaglia le immaginazioni di mezza Italia: perché quel soprannome? “Gherardo è un bel nome, non ho preferenze con Barù quindi chiamatemi come preferite. Il soprannome nasce da mio padre: sono nato prematuro ma pesavo ben 4 kg, avevo gli occhi enormi, a palla, e lui disse che sembravo un polpo, ma di una specie aliena. Da lì è nato Barù”. Poi, le motivazioni che lo hanno spinto a partecipare al reality (e qui c’è da fare come ha fatto Toffanin, sempre impeccabile: “Almeno uno sincero”): “Mi avevano proposto questa cosa, mi era sembrata interessante per due motivi: mi pagavano e potevo saltare il Natale, una festa che odio. Per il resto, non ero entusiasta di lasciare una vita immerso nella natura per chiudermi in casa con altre persone… Chi inviterei ad una grigliata? Sicuramente Giucas, che deve anche camminare sui carboni ardenti all’inaugurazione del mio locale. Poi direi Davide, Soleil, le principessine, inviterei una decina di persone”.

Poi arriva il momento “storia d’amore”, perché, sempre chi non segue il Grande Fratello, deve (non “deve” ma se si trova a questo punto del pezzo val bene spiegare) sapere che quando il reality finisce ci sono delle coppie vere o presunte con un mucchio di gente che “fa il tifo per loro”: nel caso di Barù, la metà desiderata dagli spettatori è Jessica Selassiè: “Una donna fantastica, bella, pura, pulita, intelligente e divertente. Siamo amici, di fisico non c’è stato nulla, solo dei piccoli bacini ma niente di che… Mi piacerebbe continuare l’amicizia con lei, fa piacere che ci siano dei fan della coppia, ma dateci i nostri spazi. Credo che lei avesse una cotta per me, ma anche che le sia passata. In fondo, chissà quanti uomini più belli e più ricchi di me l’avranno già corteggiata in questi giorni“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amici 21, Alessandra Celentano e la stoccata a Stefano De Martino: “Tu non lo fai di mestiere”. Poi bacia Zerbi. Ecco cos’è successo

next
Articolo Successivo

Gianfranco Funari, un doc lo celebra senza farne un santo. Mi disse: ‘Che sono un genio devono dirmelo da vivo’

next