Circa un mese fa Silvio Berlusconi aveva rotto il silenzio sulle presunte e imminenti nozze con la compagna Marta Fascina: “Il nostro amore non ha bisogno di essere formalizzato”. Poi il leader di Forza Italia aveva precisato: “Stiamo progettando per un prossimo futuro di festeggiarlo come merita, con un appuntamento che coinvolgerà i miei figli e gli amici a me cari”. Adesso, a fornire dettagli sull’organizzazione, ci pensa il Corriere. Come anticipato da diversi rumors, l’evento dovrebbe avere luogo sabato 19 marzo, a Lesmo, nella Villa Gernetto, sede anche dell’Università della Libertà e dei ritiri pre-partita del Monza. Una “festa dell’amore”, un “matrimonio simbolico” che pare abbia fatto storcere il naso alle persone più vicine al Cavaliere, contrari ad un festeggiamento (senza valore giuridico) in un momento così delicato a livello geopolitico.

Sembrerebbe che alla fine Berlusconi si fosse convinto a rinunciare alla ‘celebrazione dell’idillio’ ma la fidanzata (32 anni) è stata irremovibile: il matrimonio simbolico ‘s’ha da fare’. Il compromesso potrebbe essere quello di una cerimonia non troppo sfarzosa. Circa 50-60 invitati: i figli (non tutti, qualcuno avrebbe “impegni precedenti”), i nipoti, la famiglia della sposa e ancora altri ospiti, tra cui: Confalonieri, Galliani, Letta, Licia Ronzulli, Antonio Tajani, Anna Maria Bernini, Paolo Barelli e Valentino Valentini. Alleati e ministri non presenti. Chi Magazine parrebbe accredidato a realizzare un servizio con scatti inediti. La senatrice di FI Ronzulli si occuperà invece di “officiare” la cerimonia. Poi si leggeranno le reciproche promesse d’amore, lo scambio dei doni e le fedi. Gli altri dettagli, al momento, non sono noti. È probabile che si scoprirà qualcosa di più nelle prossime ore. E sabato stesso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Oggi è un altro giorno, Ricky Gianco confessa: “Ho detto di no ai Beatles: ecco perché”

next
Articolo Successivo

Federico Fashion Style, la compagna Letizia Porcu: “Sono stata operata al seno un mese fa”

next