Suona il campanello, lei va ad aprire alla porta e trova il suo vicino di casa che le dice di smettere di girare in biancheria intima per casa. Lei rimane basita e anche un po’ contrariata, va dal marito convinta di ricevere il suo appoggio ma, a sorpresa, questo si dice d’accordo con la richiesta del dirimpettaio, confermando che dovrebbe vestirsi in modo più appropriato in casa. È questa, in estrema sintesi, la vicenda che una donna (rimasta anonima) ha condiviso su Reddit, chiedendo agli utenti chi, secondo loro abbia ragione. A riferire la storia è il Mirror, che riporta lo sfogo della donna: “Giro spesso in casa indossando solo biancheria intima, soprattutto quando mi sveglio e vado a preparare la colazione. L’altro giorno ero in cucina e stavo preparando il caffè mentre mio marito era fuori casa, e ho sentito bussare alla porta d’ingresso. Mi sono subito infilata una vestaglia e sono corsa ad aprire”.

Fuori dalla porta c’era il suo vicino di casa, che le ha detto che la sua bambina di sette anni ha guardato nel suo salotto con il binocolo, e l’ha vista indossare un “abbigliamento inadeguato”: “È saltato fuori che sua figlia usa il suo binocolo per guardare apparentemente nel nostro cortile, ma nel frattempo ha sbirciato anche attraverso la nostra grande vetrata per spiare, anche se teniamo le tende. Il mio vicino mi ha detto che non è stato bello e che sua figlia ha visto una cosa che non avrebbe dovuto vedere, non appropriata. Gli ho chiesto cosa intendesse, e mi ha detto che dovrei curare un po’ di più il mio abbigliamento in casa, ma ho pensato che fosse ridicolo, dal momento che è casa mia”.

La donna ha quindi replicato sostenendo che all’interno di casa sua ha il diritto di indossare ciò che vuole e che la bambina, spiandola, viola la sua privacy. E ha intimato all’uomo di andarsene: “Non l’ha presa bene – continua il suo racconto- e ha detto che avrebbe preso provvedimenti per assicurarsi che non ‘esponessi’ più sua figlia a spettacoli indecenti in futuro. Ha anche detto che avrebbe riportato questo fatto all’attenzione del gruppo del vicinato. Ho detto a mio marito cos’era successo, e lui si è mostrato d’accordo con il vicino dicendo che dovrei girare in lingerie solo in camera da letto, e coprirmi di più nelle altre stanze per evitare questo tipo di incidenti. Mi ha anche detto che ho sbagliato a rispondere male al vicino”.

Chi ha ragione? Per la maggior parte degli utenti lei: “Entrambi gli uomini ti stanno criticando solo perché ti piace stare comoda in casa, mentre i bambini possono spiarti col binocolo. Il tuo vicino dovrebbe dire a sua figlia di farsi i dannati affari suoi“, si legge tra i commenti al suo post riportati dal tabloid britannico. E ancora: “Dunque dovresti anche smettere di avere qualsivoglia contatto con tuo marito perché altrimenti la figlia del vicino potrebbe vedere col binocolo e rimanere scandalizzata?”, “Il tuo vicino è un maleducato e il fatto che tuo marito sia d’accordo con lui è un problema. Dovrebbe comprarti più lingerie, che tu possa indossare come e quando vuoi, per scusarsi”. Sarà tutto vero?

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il robot-aspirapolvere fugge dal negozio e diventa una star: ritrovato grazie a un appello social lanciato dai proprietari

next
Articolo Successivo

Conosce un uomo su una app di incontri poi sparisce: 23enne trovata morta. Indagine per omicidio

next