I sette nani di Biancaneve sono finiti nel mirino di Peter Dinklage, famoso per il ruolo di Tyrion Lannister ne “Il Trono di Spade”. L’attore, alto 1 metro e 35 cm e affetto da acondroplasia, ha polemizzato con il live-action della favola targata Disney, sul grande schermo per la prima volta 85 anni fa.

Lunedì 24 gennaio Dinklage era ospite del podcast “WTF” di Marc Maron e ha sollevato numerosi interrogativi sul film: “Sono rimasto un po’ sorpreso quando sono stati molto orgogliosi di scegliere un’attrice latina per il ruolo di Biancaneve (Rachel Zegler, ndr). Stai ancora raccontando la storia di ‘Biancaneve e i sette nani’. Fai un passo indietro e guarda cosa stai facendo. Non ha senso per me”, ha detto la star di Game of Thrones a Maron.

“Sei progressista in un certo senso e stai ancora realizzando quella fottuta storia arretrata di sette nani che vivono insieme in una grotta? […] Non ho fatto nulla per promuovere la causa? Immagino di non essere abbastanza forte”, ha aggiunto Dinklage.

Una replica è arrivata a stretto giro dalla Disney che ha risposto con un comunicato pubblicato su “The Hollywood Reporter“, un modo per chiarire la posizione dell’azienda: “Per evitare di rinforzare gli stereotipi dell’animazione originale, ci siamo approcciati in modo diverso ai sette personaggi e abbiamo consultato persone affette da nanismo. Non vediamo l’ora di condividere maggiori informazioni non appena il film entrerà nella fase di produzione, dopo un lungo periodo di sviluppo”.

A maggio scorso il celebre film era finito nel mirino per un gesto del principe: il famoso bacio dato a Biancaneve, ritenuto da alcune influencer americane un vero e proprio “abuso”, approfittandosi di lei dormiente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giorgio Mastrota rivela: “Io il più ricco della tv? No, i ricchi veri sono altri”. E fa i nomi di due conduttori Mediaset

next
Articolo Successivo

Sanremo 2022, “lite tra due cantanti a causa del look”: ecco cosa sarebbe accaduto

next