Nuovo ricovero in ospedale per il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, dopo quello del settembre scorso dovuto a una polmonite che lo aveva costretto a letto, monitorato, per diversi giorni. Oggi, come spiega in un breve comunicato il suo portavoce, Roberto Cuillo, l’ex volto del Tg1 e oggi presidente dell’Eurocamera si trova di nuovo a dover fare i conti con un problema di salute: “Dal 26 dicembre è ricoverato in una struttura ospedaliera in Italia – si legge – Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente dell’Europarlamento è cancellata”.

Un problema di salute che, stando allo stringato comunicato, potrebbe essere diverso da quello del settembre scorso, quando sempre Cuillo aveva spiegato che “nella serata di mercoledì 15 settembre (Sassoli) è stato ricoverato all’Hôpital Civil di Strasburgo. Dopo i necessari accertamenti è stata diagnosticata una polmonite, immediatamente trattata con le terapie del caso”, specificando anche che questa non aveva niente a che vedere, comunque, con un’infezione da coronavirus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Bosnia compie trent’anni. Tra propaganda e negazionismo, i “nipoti” di Karadzic ravvivano lo spirito delle origini

next