Si trova in ospedale dal 15 settembre a causa di una polmonite, ma dai test effettuati già al momento della comparsa dei sintomi il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, è comunque risultato negativo al coronavirus. È quanto ha fatto sapere, spiegando anche le assenze degli ultimi giorni del capo dell’Europarlamento a eventi in calendario, il suo portavoce Roberto Cuillo. L’esponente del Pd “nella serata di mercoledì 15 settembre è stato ricoverato all’Hôpital Civil di Strasburgo. Dopo i necessari accertamenti è stata diagnosticata una polmonite, immediatamente trattata con le terapie del caso. Le sue condizioni sono buone”, ha detto il collaboratore spiegando inoltre che i sintomi non sono legati a un’infezione da Covid.

Le prime avvisaglie del malessere erano arrivate proprio il 15 settembre, quando il presidente dell’Eurocamera avrebbe dovuto presiedere la Plenaria di Strasburgo nel giorno del discorso sullo Stato dell’Unione della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. In quell’occasione Cuillo aveva fatto sapere che Sassoli non avrebbe preso parte alla seduta a causa di un’indisposizione. Nello stesso giorno, il suo staff aveva poi comunicato l’esito negativo del tampone Covid, senza però specificare i motivi dell’assenza del presidente.

Circolata la notizia del suo ricovero, diversi esponenti politici europei hanno inviato i loro messaggi di auguri. Il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, ha scritto su Twitter: “Rimettiti presto caro Davide. Ti auguro una pronta guarigione. Riguardati”. Mentre il presidente del Partito Popolare Europeo, Manfred Weber, ha inviato il proprio pensiero “a nome del gruppo del Ppe, ti auguro una pronta guarigione. Guarisci presto!”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Von der Leyen: “Verso politica migratoria e di difesa comune. Serve un’intelligence europea”. Il fronte con Mattarella, Draghi e Borrell

next
Articolo Successivo

L’Ue e le sfide economiche, ambientali e sociali: ecco cosa c’è da cambiare velocemente

next