Saranno gratuiti i test Covid per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado che siano stati in contatto con un alunno positivo. Lo prevede una circolare del commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo firmata sabato, in vista della riapertura delle scuole lunedì. La famiglia, una volta informata, dovrà chiamare il medico di base il quale, “ove ritenuto necessario, procederà a effettuare autonomamente il tampone ovvero a rilasciare idonea prescrizione medica per l’effettuazione del test gratuito” in farmacia o nelle strutture che aderiscono al protocollo d’intesa sul prezzo calmierato dei tamponi rapidi sottoscritto la scorsa estate. Sempre che si trovi posto, si intende.

Oggi, parlando in tv durante il programma Mezz’ora in più su Rai3, Figliuolo ha difeso la decisione del governo di riaprire le scuole nonostante gli appelli in senso contrario di presidi e presidenti di regione, dicendo che sono “un luogo sicuro con mascherine e distanziamento. Le lezioni in presenza sono importanti anche da un punto di vista di equità sociale: ci sono realtà sul territorio, come alcune aree del sud, in cui c’è ancora poca possibilità di accedere al wifi”.

Nel frattempo il ministero della Salute ha chiarito che, nonostante da lunedì scatti l’obbligo di green pass rafforzato per viaggiare sui mezzi pubblici, l’accesso ai soli scuolabus sarà consentito fino al 10 febbraio agli studenti over 12 anche senza la certificazione verde, con il solo obbligo di mascherina Ffp2. L’Unione Nazionale Comuni Enti montani aveva chiesto indicazioni sottolineando che la preoccupazione dei sindaci per l’applicabilità della norma visto che nei piccoli centri non sempre vi è un assistente a bordo degli scuolabus.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Sei d’accordo che la scuola vada in Dad?”, studentessa lancia un sondaggio e 300mila votano a favore. “Siamo delusi e preoccupati”

next