La corsa di Omicron si intensifica in tutto il mondo. Non solo l’Europa è in difficoltà tra misure restrittive e allarmi, la situazione negli Usa è particolarmente delicata. “Non possiamo abbassare la guardia”: il rischio per gli Stati Uniti è di un milione di nuovi casi al giorno dice il direttore del National Institutes of Health, Francis Collins, al suo ultimo giorno alla guida dell’istituto del quale è al timone da 12 anni. “Lo so che la gente è stanca. Ma il virus non è stanco di noi, sta trovando il modo di cambiare ogni paio di mesi – dice in un’intervista alla National public radio – di diventare più contagioso”.

Tanto che da New York – che ha riportato 22.478 nuovi casi di Covid in 24 ore -è partito l’appello del sindaco Bill de Blasio al presidente Joe Biden. Il governo federale deve aumentare le forniture alla città dei test per il Covid e le cure. Biden deve usare “tutti gli strumenti” per aiutare New York a far fronte alla nuova ondata. Da Washington è arrivata una risposta che però riguarda tutti gli stati: “L’ondata di Omicron la stiamo sentendo in modo particolare, ma sappiamo che si farà sentire in tutto il paese. L’ondata a New York è difficile ma è temporanea”, mette in evidenza Biden precisando come a suo avviso il paese dovrebbe mettersi sul “piede di guerra” per sconfiggere Omicron.

Intanto l’onda del contagio dilaga anche tra le istituzioni. I senatori americani Elizabeth Warren e Cory Booker hanno annunciato di essere risultati positivi al test del Coronavirus e di aver sviluppato sintomi lievi della malattia. Warren, 72enne democratica del Massachusetts, ha scritto su Twitter di essere vaccinata, di aver fatto la dose booster e di sottoporsi regolarmente a test. In un precedente tweet postato ieri, la senatrice Warren aveva esortato “chiunque non lo avesse ancora fatto a vaccinarsi e sottoporsi alla dose booster prima possibile: insieme salveremo vite”. Il 52enne Booker, democratico del New Jersey, ha twittato di aver appreso del risultato positivo ieri “dopo aver sviluppato alcuni sintomi sabato”. Ha spiegato di aver fatto recentemente la dose booster e ha parlato di sintomi lievi: “Sono certo che sarei stato molto peggio” senza vaccini, ha sottolineato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coca Cola fa la guerra agli indio colombiani per fermare la birra Coca Pola: “Uso improprio del marchio che confonde i consumatori”

next
Articolo Successivo

Ahmed Douma, uno dei simboli più potenti della rivoluzione egiziana, è in carcere da otto anni

next