Manca sempre meno al debutto su Amazon Prime Video di The Ferragnez, la docu-serie sulla coppia italiana più famosa dei social e in uscita il 9 dicembre. Il suo ultimo disco, invece, è appena uscito e si intitola ‘Disumano’. Di questo e di molto altro ha parlato, nello studio di Che Tempo che Fa, proprio Federico Lucia, in arte Fedez. Durante la puntata di ieri 28 novembre, il rapper milanese, 32 anni, ha raccontato alcuni aspetti della vita insieme alla moglie Chiara Ferragni e ai due loro bambini: Leone e Vittoria. Dopo essersi esibito sulle note di ‘Meglio del cinema’ e di ‘Sapore’, Fedez si è accomodato e ha rivelato: “La cosa più interessante credo sia cercare di normalizzare l’andare in terapia, di coppia e non solo. In generale. Non sono un bravo recensore, sarei di parte, però è stato molto interessante”, ha detto.

Una crisi di coppia con la famosa imprenditrice digitale? Niente affatto, o almeno Fedez non ne ha fatto cenno. Come non ha fatto cenno alle ultime dichiarazioni della moglie sul sesso (e non solo). L’intervista è terminata con una sorpresa: Orietta Berti in studio con un cesto di cappelletti: “Li ho fatti io a mano, non sento più le dita. Puoi farli anche col dado, sono talmente buoni”, ha commentato la cantante di Cavriago. Poi, come una signora qualsiasi: “Ciao Federico, salutami a casa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Che Tempo che Fa, Ornella Vanoni in diretta: “Non so se arrivo a Natale”. Fabio Fazio reagisce così

next
Articolo Successivo

Greta Beccaglia annuncia: “Denuncerò. Il peggio è accaduto a telecamere spente. Ma vado avanti con il mio lavoro”

next