Ansia e preoccupazione per la Regina Elisabetta. La sovrana, 95 anni, ha trascorso la notte tra mercoledì e giovedì in ospedale, secondo l’annuncio dato a scoppio ritardato da Buckingham Palace, che nella giornata di giovedì si era limitato a far sapere come ella avesse dovuto rinunciare a una visita in Irlanda del Nord su raccomandazione categorica dei suoi medici, i quali le avevano di fatto imposto di concedersi “qualche giorno” di riposo. In ogni caso, Sua Maestà era già tornata nel castello di Windsor: “A seguito del consiglio medico di riposare per qualche giorno – recita la breve dichiarazione diffusa stasera da una portavoce del palazzo reale ai media – la Regina è entrata in ospedale mercoledì pomeriggio per sottoporsi a indagini (diagnostiche) preliminari. E’ tornata al Castello di Windsor oggi all’ora di pranzo e resta in buono spirito”.

Secondo quanto appreso dall’agenzia britannica Pa, il breve ricovero sarebbe stato deciso in effetti per “ragioni pratiche”, in modo da consentire alla monarca di sottoporsi ai controlli o esami ritenuti necessari. Ma proprio il riferimento a questi imprecisati esami o controlli medici cui l’augusta paziente si sarebbe sottoposta in ospedale a scopo apparentemente precauzionale non può non suscitare inquietudine nei sudditi: tanto più che le ultime immagini della Sovrana la ritraggono costretta ad appoggiarsi per la prima volta in alcuni spostamenti a un bastone di sostegno. Ausilio del tutto inedito per lei, se si eccettua un breve periodo seguito a un infortunio al ginocchio risalente a una quindicina di anni orsono.

La cancellazione del viaggio era arrivata con una nota ufficiale riportata poi dai media britannici: “La Regina ha accettato a malincuore il consiglio dei medici. È di buon umore e dispiaciuta di non poter visitare l’Irlanda del Nord”. I medici l’avevano infatti invitata a ““stare a riposo per qualche giorno”. Stando a quanto riferito da una portavoce del palazzo reale, la Regina sarebbe stata ricoverata per alcune ore a partire dal pomeriggio del 20 ottobre a scopo precauzionale, per essere sottoposta a imprecisate “indagini (mediche) preliminari” dopo che inizialmente i dottori di corte le avevano prescritto qualche giorno di riposo. “A seguito del consiglio medico di riposare per alcuni giorni”, si legge in una breve dichiarazione diffusa dalla portavoce ai media, “la Regina è entrata in ospedale mercoledì pomeriggio per sottoporsi a indagini preliminari. In seguito è tornata al Castello di Windsor oggi (21 ottobre, ndr) all’ora di pranzo e resta in buono spirito”. Secondo quanto appreso dall’agenzia britannica Pa, il breve ricovero sarebbe stato deciso per “ragioni pratiche”, in modo da consentire alla monarca di sottoporsi ai controlli o esami ritenuti necessari, ed Elisabetta II avrebbe già ripreso posto al suo tavolo da lavoro oggi pomeriggio per dedicarsi a qualche “leggero” impegno istituzionale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Afghanistan, Independent: “I Talebani hanno decapitato una giovane pallavolista a ottobre”. Media locali: “Falso, è morta mesi fa”

next
Articolo Successivo

Gabby Petito, i resti umani ritrovati appartengono al fidanzato Brian Laundrie: svolta nel giallo dell’omicidio della youtuber 22enne

next