Niente vaccino, niente partita allo stadio. Nemmeno se sei il presidente del Paese. L’episodio, surreale, è avvenuto in Brasile. Protagonista, Jair Bolsonaro. Il presidente è andato a San Paolo per vedere lo scontro salvezza tra Santos e Gremio. Quando si è presentato ai cancelli, tuttavia, è stato respinto: non aveva il pass vaccinale. “Mi è stato detto che dovevo essere vaccinato – ha raccontato successivamente Bolsonaro – ma perché? Ho più anticorpi di chi ha ricevuto i vaccini”. Il presidente del Brasile, in linea con le proprie posizioni al limite del negazionismo, ha affermato, più volte, che sarebbe stato l’ultimo brasiliano a vaccinarsi, qualora avesse scelto di farlo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, 973 morti in 24 ore in Russia. Il governo: “Imprese dovranno vaccinare almeno l’80% dei dipendenti”

next
Articolo Successivo

Covid, il rapporto del parlamento: “Regno Unito entrò tardi in lockdown. Uno dei peggiori fallimenti della sanità”

next