Solo ieri, 3 ottobre, Miriam Leone ha rivelato che, quando era adolescente, spesso veniva presa in giro per le sue sopracciglia chiamandola ‘Elio e le Storie Tese’. Ora è proprio il gruppo musicale milanese a rispondere, con l’ironia che li contraddistingue, all’ex Miss Italia. “E cosa dovevamo dire noi che venivamo chiamati i “Miriam?“, recita la didascalia del post di risposta pubblicato dal gruppo su Instagram nel pomeriggio di oggi. Neanche a dirlo, i fan si sono scatenati replicando con altrettanto sarcasmo: “Da grandi sopracciglia derivano grandi responsabilità”, ha scritto qualcuno. Oppure: “Miriam e le Storie Tese”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Samantha Cristoforetti diventa una Barbie, la bambola lanciata in volo a gravità zero dalla base dell’Esa: il progetto per ispirare future astronaute

next
Articolo Successivo

Ignazio Moser lascia i social per problemi di salute: “Sto cercando di capire cosa sia e come curarmi”

next