Emporio Armani compie 40 anni e si prepara a festeggiare in grande stile questo anniversario. La data da segnare sul calendario è giovedì 23 settembre: l’evento chiave sarà la sfilata Emporio Armani uomo e donna primavera/estate 2022, che si terrà negli spazi dell’Armani/Teatro. Per la prima volta dallo scoppio della pandemia, il brand tornerà a sfilare in presenza del pubblico, dopo alcune stagioni di progetti video. Ma non solo: nello stesso giorno verrà inaugurata presso Armani/Silos THE WAY WE ARE, la mostra-manifesto che racconta l’essenza di Emporio Armani: quattro decadi di storia del marchio sotto forma di abiti diventati iconici, immagini e filmati, che ne ripercorrono filosofia e spirito .

In occasione dell’inaugurazione della mostra, verrà lanciato anche un numero speciale di Emporio Armani Magazine. Il magazine, diretto come i precedenti numeri da Rosanna Armani, porta simbolicamente lo stesso titolo della mostra THE WAY WE ARE, e sarà in vendita proprio a partire dal 23 settembre. Intanto, dal 13 settembre, sono già apparse nel centro di Milano alcune affissioni che, oltre allo storico murale di via Broletto, annunciano l’evento. Per i milanesi basterà guardarsi intorno per scorgere alle pensiline degli autobus piuttosto che sui tram o nelle stazioni, le locandine di Emporio Armani. Merita poi una tappa la storia edicola di Largo Treves, sempre a Milano, recentemente rinnovata e riaperta con la collaborazione di AIR MAIL: per tutto il mese di settembre sarà infatti personalizzata Armani. Insomma, lo stilista ha voluto condividere il più possibile con la sua città e il suo pubblico le celebrazioni di questo importante traguardo, che racchiude quarant’anni di innovazione.

Era infatti il 1981 quando Giorgio Armani si rese conto che la moda era spesso lontana dalla quotidianità delle persone, soprattutto dei più giovani. Per questo decise di voler rendere la sua moda più inclusiva possibile, rivolgendosi direttamente alle nuove generazioni e creando una linea più contemporanea, più cittadina, più democratica e accessibile: così, diede vita ad Emporio Armani, il marchio che propone collezioni dall’approccio capace di mixare streetweare ed eleganza, sobrietà e modernità, dinamicità e stile, il tutto con prezzi abbordabili. All’inizio non mancarono le critiche ma, neanche a dirlo, tra il pubblico il successo fu immediato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nicki Minaj non si vaccina per il Met Gala e diffonde teorie no vax. Sui social la insultano: “Ridicole leggende”

next
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, Katia Ricciarelli e la presunta bestemmia. Si apre il caso: ora rischia la squalifica?

next