È un Salvo Veneziano furibondo quello che ha deciso di sfogarsi sui social e annunciare le vie legali contro la signora “L”. Il motivo? Le pizze preparate da uno dei suoi “punti vendita” sono arrivate con mezz’ora di ritardo. La signora le ha ritirate ma senza pagare. Veneziano, noto per la sua partecipazione alla prima edizione del Grande Fratello, spiega:: “Io mi chiedo perché ? Perché? La gente pensa di essere furba! Questa sera nel mio punto vendita di Cologno Monzese per mezz’ora di ritardo su una consegna in via Rossini la signora di cognome L. si è rifiutata di pagare 7 pizze per il valore di 37,00 euro. Naturalmente la mia dipendente al telefono cosa poteva fare? Il ragazzino delle consegne cosa potava fare? Nulla di nulla. Quindi la signora L. si è presa le 7 pizze senza pagare. Ma la gente lo capisce che siamo qui per lavorare? Questa cosa mi ha fatto innervosire parecchio… Sono il primo a offrire birre e fare sconti quando ci sono ritardi, sono il primo che offro pizze a chi ne ha veramente bisogno ma così non ci sto! Io lo chiamo furto.. quindi agirò di conseguenza“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lorenzo Zazzeri derubato al rientro a Firenze dalle Olimpiadi di Tokyo, l’appello ai ladri: “Disponibile anche a pagare un riscatto, sono disperato”

next
Articolo Successivo

Lorella Cuccarini festeggia 30 anni di matrimonio con Silvio Testi: “Quasi 11 mila giorni di te e di me”

next