Dall’ultimo report dalla Cabina di regia si evidenzia come la circolazione della variante delta è in aumento in Italia ed è la popolazione più giovane a determinarne la diffusione. L’età media della diagnosi è, infatti, 25 anni, 49 anni per i ricoveri nei reparti ordinari e 59 anni per il ricovero in terapie intensive. Dunque in evidente diminuzione. Il dato che il presidente dell’Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro. definisce “preoccupante” riguarda i numeri degli over 50 che non hanno ancora effettuato il vaccino.

“Preoccupa la quota, che è significativa, di popolazione sopra i 50 anni che non ha fatto la prima dose. Come si vede, la vaccinazione completa garantisce protezione per quanto riguarda le ospedalizzazioni. Anche la curva che riguarda i contagi ha un doppio andamento: quella riferibile alle persone vaccinate è quasi non percepibile se messa in scala con quella riferibile ai non vaccinati”.

Dall’analisi della curva dei contagi e dall’analisi dei ricoverati in terapia intensiva si evidenzia come la vaccinazione completa ha una protezione molto elevata e scongiuri il ricovero, facendo registrare tra i nuovi positivi un picco di casi in cura domiciliare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Brusaferro: “Incidenza raddoppiata, ci aspettiamo Rt a 1,55 tra sette giorni. Diffusione dei contagi trainata dai giovani tra 10 e 29 anni”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, i dati – Contagi giornalieri sopra i 5mila per il secondo giorno di fila: tasso di positività al 2,2%. Altri 17 morti

next