Andrea Crisanti ha ragione sul fatto che la variante Delta possa diventare resistente ai vaccini. Il problema delle varianti è che quanto più facciamo circolare il virus, tanto più le varianti ci saranno. Stanno preoccupando una variante Delta isolata in India e un’altra ancora, Lambda, isolata in Perù. Non credo però che questo rischio che la variante Delta buchi i vaccini possa avvenire in queste settimane”. Così, a “Coffee Break” (La7), Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza per l’emergenza Covid, condivide l’allarme lanciato in questi giorni dal virologo Andrea Crisanti.

Ricciardi dà per certo un aumento di contagi a fine mese a seguito dei festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio, ma si dichiara “meno preoccupato per l’impatto sanitario”. E sulle dichiarazioni di Crisanti in merito alla variante Delta, sottolinea: “Per evitare che nei mesi prossimi si selezioni una variante che resista ai vaccini, l’unica soluzione in questo momento è vaccinare, vaccinare, vaccinare a tutto spiano. Ricordo che in questo momento in Israele il vaccino Pfizer ha dimostrato di essere efficace contro la malattia grave, ma poco efficace contro la malattia lieve. E questo non va bene, perché di fatto si lascia al virus la possibilità di selezionarsi. Purtroppo in questa selezione il virus cerca tutti i modi per aggirare le nostre risposte immunitarie. Quindi – continua – è necessario vaccinare idealmente il 90-95% della popolazione, il che inibisce la circolazione del virus. Se invece non riusciamo a vaccinare tante persone, dobbiamo cercare di mantenere le misure di sicurezza, cioè distanziamento, mascherina, igiene delle mani, soprattutto negli ambienti chiusi, dove la variante Delta è così infettiva che un soggetto contagioso può infettare irrimediabilmente altri soggetti suscettibili”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ue, Ecofin approva Pnrr italiano. I primi fondi già entro luglio. Draghi: “Questa decisione è motivo di orgoglio per l’Italia”

next
Articolo Successivo

Zan a La7: “Renzi vuole mediare col sovranista Salvini? Allora meglio nessuna legge piuttosto che una che introduce discriminazioni”

next