Nicola Tanturli, il bimbo di due anni scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio, nel Mugello, è stato ritrovato vivo e in buone condizioni, a circa 3 chilometri dalla sua abitazione. E’ stato un giornalista della Vita in diretta della Rai, Giuseppe Di Tommaso, a far ritrovare il piccolo: risalendo versa la casa del bambino ha sentito rumori e lamenti provenienti da una scarpata, a ridosso della strada e profonda una cinquantina di metri. Le ricerche del bambino erano proseguite tutta la notte, in un territorio impervio, con una vegetazione molto fitta e difficoltà di comunicazione, perché la copertura della rete mobile in questa parte dell’Appennino è incompleta. Il bimbo è stato portato, insieme alla mamma, all’ospedale pediatrico Meyer a bordo dell’elisoccorso per fare i controlli medici

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Firenze, 17enne contro i genitori no vax: “Voglio vaccinarmi, arriverò fino al presidente della Repubblica”. E non è un caso isolato

next
Articolo Successivo

Vaccino Astrazeneca, Aifa: “Un morto per sindrome da perdita capillare. Controindicato per chi ha avuto precedenti episodi”

next