“Presidente, la nota verbale della Santa Sede…”. Ha fatto appena in tempo a dire queste parole il senatore del gruppo Misto, Gregorio De Falco, nel corso del suo intervento in Aula dopo le comunicazioni del premier Mario Draghi. De Falco avrebbe voluto porre la questione delle critiche arrivate dal Vaticano alla legge contro l’omotransfobia: “Mi dispiace, il tempo è scaduto e a nessuno ho dato tempo in più” lo ha interrotto la presidente Casellati prima di dare la parola a un altro senatore

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Galli a La7: ‘Mascherina diventata questione politica. Ma ha poco senso prendersela con lei, che è uno strumento, o trasformarla in bavaglio’

next
Articolo Successivo

Conte vede i senatori M5s e smentisce la crisi con Grillo: “Troveremo una sintesi. Giovedì viene a Roma? Ci vedremo senz’altro”

next