Il brano non è Zitti e Buoni che è sì nella Official Singles Charts ma non è mai andato oltre il diciassettesimo posto: ora si trova (in discesa) al 57esimo. Si tratta di I Wanna Be Your Slave che è settimo nella top 10 Uk, prima volta per una band italiana. Al primo posto Olivia Rodrigo, poi Weeknd, Doja Cat ft SZA, Galantis/Guetta/LittleMix, ancora Olivia Rodrigo, Arrdee e poi ecco i Maneskin. Fa un certo effetto vedere, dopo di loro, rispettivamente alla posizione 17 e alla 20, Lorde e i Coldplay. Nessun paragone, per carità: circostanze e platee, al momento. La band di Chris Martin gioca naturalmente un altro campionato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maneskin, le foto dei genitori di Damiano David e la ‘domanda cruciale’: a chi somiglia?

next
Articolo Successivo

Denise Pipitone, Piera Maggio scrive a Gianluigi Nuzzi: “Le pare onesto il comportamento schifoso del suo collega?”

next