Chi ha detto che i compiti per le vacanze riguardino solo gli studenti, costretti allo studio tra tintarelle e apertivi sul bagnasciuga? Anche stagisti, lavoratori e disoccupati possono voler allenare mente e cultura generale sotto l’ombrellone. E per soddisfare le loro esigenze è uscita la seconda edizione del Quaderno di compiti delle vacanze per adulti.

Nato dalla mente di Daniel López Valle e dalla penna del vignettista Cristóbal Fortúnez, spagnoli e figli degli anni Ottanta, pubblicato dalla casa editrice iberica Blackie Books, quello del Quaderno di compiti delle vacanze per adulti è un fenomeno che non intende decelerare. Sin dal suo esordio in terra spagnola nove anni fa, sono stati pubblicati nove volumi, per un totale di più di 200mila copie vendute. Il primo dell’edizione italiana, a cura di Dario Falcini e pubblicato da Blackie Edizioni, ha ottenuto anch’esso risultati sorprendenti: uscito in contemporanea con l’ultimo volume spagnolo nel giugno 2020, è riuscito a vendere più di 50mila copie. Una fetta dei meriti è da attribuire, come riferito dallo stesso Falcini, al sistema di promozione tramite passaparola, e grazie ai social. Dall’altra parte, sono le scelte editoriali ad aver catturato il lettore.

Il Quaderno si presenta come un mix di attività di ogni genere: dai cruciverba agli indovinelli a scelta multipla, dalle prove di memoria a quelle di cultura generale. Ciò che maggiormente attrae “lo studente impegnato” riguarda sia il contenuto degli esercizi che l’intero comparto estetico che si sfoglia. Ogni singola pagina trasuda cultura pop: serie tv, film, musica, cocktail da rinominare nel modo corretto, persino un labirinto da cui evadere costituito dal corpo di Gwyneth Paltrow.

Se il classico esercizio dello scovare le differenze tra due vignette apparentemente uguali rischia di stufare, il restyling dato dal Quaderno vede sempre l’individuare piccoli particolari, ma tra i due Matteo nazionali, Renzi e Salvini, per di più in pigiama. Il trucco del successo si può leggere proprio in questa rivisitazione: allenare la mente spaziando dalla più vasta e inusuale gamma di argomenti che si riesca a trovare, appartenenti a qualsiasi epoca storica (antichità, medioevo, Anni 80, contemporaneità) e resi ironici e stimolanti, grazie soprattutto a vignette e disegni colorati e accattivanti.

Il mix tra passato e presente non comprende solo le attività pratiche: sia nel primo che nel secondo volume si può trovare una mini-rubrica culturale, chiamata Storie straordinarie, che racconta, in un’intera pagina, vite e traguardi di personaggi della storia sconosciuti ai più, ma meritevoli di essere menzionati per i traguardi raggiunti.

A causa della pandemia, non si sono potuti tenere eventi in presenza fisica per sponsorizzare il Quaderno. Così si è scelto di virare su Zoom promuovendo le Quadernotti, gare con 30 domande di qualsiasi genere, il cui premio finale consiste nello stesso Quaderno. Un’attività che, come spiegato dallo stesso Falcini, riprenderà quest’estate da luglio, finalmente dal vivo, con una modalità itinerante che toccherà varie librerie d’Italia (più altre date che si svolgeranno digitalmente).

L’uscita del secondo volume comprende un repertorio vario tanto quanto quello del primo. Le abilità maggiormente richieste, questa volta, riguardano la conoscenza dei tipi di caffè preparabili, dei piatti regionali più conosciuti in Italia e, in ultimo, ricostruire la sessione di trash talking tra Ibrahimovic e Lukaku durante la semifinale di Coppia Italia, utilizzando però il vocabolario della Divina Commedia di Dante.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Libro Possibile compie 20 anni e raddoppia la programmazione. A Polignano a Mare dal 7 al 10 luglio e Vieste dal 22 al 30 luglio

next
Articolo Successivo

“L’altro” Ponte Vecchio torna alla luce dopo il restauro: una mostra ne celebra la storia lunga 8 secoli (genio di Palladio compreso)

next