Nel corso della nuova puntata di Fratelli di Crozza, in onda tutti i venerdì in prima serata sul Nove, Maurizio Crozza-Roberto Gualtieri svela le motivazioni che si celano dietro la sua candidatura a sindaco di Roma: “Diciamo che c’è Zingaretti che è ‘forte forte’, poi c’è la Raggi che ‘forte abbastanza’ e io che sono forte ‘meno meno’. Perché Letta comunque voleva Zingaretti, poi i 5 stelle hanno detto no. Allora Letta ha detto: ‘Vabbe’ Gualtieri vai tu…’. E io ho detto: ‘Ma sono forte io?’ E lui: ‘Meno… comunque sei forte’.

“Live streaming ed episodi completi solo su discovery+ (www.discoveryplus.it)”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il monologo di Crozza sull’Italia che cade a pezzi: “Dal Friuli alla Sicilia viadotti a rischio. E i politici vogliono fare il ponte sullo Stretto”

next
Articolo Successivo

Crozza nei panni di un esilarante Spirlì: “Bisogna aprire ponti e banchetti. E se non mi fai il ponte, come faccio a fare il banchetto per festeggiare?”

next