Mai esame del DNA fu più atteso. Olesya Rostova è davvero Denise Pipitone oppure no? La ragazza russa che pensa di essere quella bambina siciliana scomparsa nel 2004 sta supponendo il vero o mente? Oggi doveva essere la giornata chiave ma il verdetto tanto agognato è rinviato a domani. “Ho appena ricevuto una mail dall’avvocato di Olesya Rostova che conferma la volontà di cooperazione con noi e accetta la richiesta di fornirci i risultati degli esami scientifici sulla ragazza prima del collegamento di oggi. A questo punto parteciperemo alla registrazione del programma con la tv russa che sarà mandato in onda domani”, ha fatto sapere all’Ansa l’avvocato Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone.

Alle 17 il legale parteciperà quindi via Skype alla trasmissione della tv Primo Canale della Russia in cui si consocerà il contenuto della comunicazione sull’esame del sangue della giovane Olesya: “Ho l’embargo sul contenuto – spiega ancora Frazzitta – posso solo dire che trasmetteremo tutto in Procura a Marsala e i magistrati sanno cosa fare. Acquisiremo il dato dopo che la tv russa avrà trasmesso la tarsmissione”, spiega. E ribadisce: “Abbiamo ricevuto da parte dell’avvocato una mail di cooperation e di collaborazione, quello che ci aspettavamo e quindi parteciperò. Altro non posso dire”.

Nelle scorse ore l’avvocato aveva ribadito il suo ultimatum alla trasmissione russa: “Non vogliamo sottoporci a un ricatto mediatico da parte della tv russa –aveva fatto sapere Frazzitta – se prima della trasmissione non ci faranno avere la documentazione relativa al gruppo sanguigno di Olesya e dell’eventuale test del DNA non parteciperemo ad alcun collegamento tv”. Le condizioni per la partecipazione della controparte italiana al programma – Lasciali Parlare è una miscela tra Jerry Springer Show e Carramba che sorpresa, ndr – sono state chiarite solo nel pomeriggio di oggi e così il legale di Piera Maggio ha dato l’ok alla loro presenza in puntata, per non finire in quello che potrebbe rivelarsi, nella peggiore delle ipotesi, una mera strategia per fare ascolti senza aver alcuna carta in mano sulla veridicità del collegamento tra Olesya e Denise. Ad ogni modo per chi vorrà seguire la diretta di Lasciali Parlare il link è questo.

Intanto, prima che la genetica dia il suo responso, Olesya Rostova ha intrapreso un’attività social piuttosto frenetica. Sul suo profilo Instagram ha pubblicato una foto di lei da bambina, all’incirca di quando aveva l’età di Denise scomparsa, o qualcosa in più. Una foto, tra l’altro, di profilo, quindi di difficile comparazione con la piccola Pipitone. Nella didascalia sotto la foto un commento generico, un po’ come se venisse esposta la propria emozione di fronte ad un momento delicatissimo come quello del risultato definitivo del DNA. “Siete i migliori, non mi sono mai sentita così felice. Il vostro aiuto mi serve a non cadere. Non mi importa quanti problemi ci sono nella vita, io non mi arrenderò mai”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Олеся (@olesya_rostova3)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alessandra Amoroso: “Mi violentavo psicologicamente, ero il limite di me stessa. Grazie alla psicoanalisi ho voltato pagina”

next
Articolo Successivo

Mick Jagger è in Sicilia: “La rockstar ha imposto una condizione, ecco cosa ha chiesto”

next