Girls just wanna have fun

Le ragazze hanno fatto la staffetta, perché Amadeus non se n’è voluta tenere accanto una per più di una sera. Scelta incomprensibile, perché alcune sono state bravisssime, e hanno portato energia e talento su un palco che in più d’un’occasione è sembrato il giorno della marmotta. Prendiamo Elodie: ha cantato (e con che voce), ha ballato, ha presentato. Si è scritta da sola un monologo che spicca tra le mielose ovvietà dell’Ariston (autori, mettetevi una mano sul cuore e l’altra sul copione). Non guasta il fatto che sia stupendissima (ma non ha azzeccato un abito). Beatrice Venezi, giovane direttore d’orchestra che ha lavorato in tutto il mondo, ha presentato come se fosse il lavoro suo. Matilda De Angelis la prima sera era un po’ emozionata e ha dato meno di quel che sa fare/dire. Ma in conferenza stampa ha fatto discorsi che Amadeus cercava le parole difficili sul telefonino. Un po’ troppo valletta la super top Vittoria Ceretti, chiamata in corsa a sostituire Naomi Campbell. Ma in passato abbiamo visto molto di peggio.

Sanremo 2021, le pagelle di Silvia Truzzi: per Giovanna Botteri nemmeno metà del tempo dato alla Palombelli. Ibra “inno” volgare al macho machissimo

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Harry e Meghan, stasera l’intervista con Oprah Winfrey che fa tremare la Corona. La regina Elisabetta passa al contrattacco: ecco il suo piano

next
Articolo Successivo

Nicola Zingaretti ospite da Barbara D’Urso per la prima intervista dopo le dimissioni. E ci sarà anche Matteo Salvini

next