Il conduttore di Fox 5 News Blake McCoy è stato sospeso martedì dopo alcune esternazioni sui social. A dare la notizia è la rivista americana People, secondo cui nel mirino è finita questa dichiarazione pubblicata dal presentatore su Twitter: “Sono infastidito dalle persone obese di tutte le età che hanno accesso prioritario ai vaccini prima di tutti i lavoratori essenziali” (riferendosi fondamentalmente ai giornalisti televisivi, ndr). E ancora: “Siamo andati al lavoro lo scorso marzo, aprile, maggio e tutti i giorni da quando abbiamo messo a rischio noi stessi e i nostri cari. Bisogna vaccinare tutti i lavoratori essenziali, poi gli obesi”, così il conduttore nel tweet al centro delle polemiche.

Negli Stati Uniti infatti, non troppo diversamente da quanto accade anche nel nostro Paese, ci sono delle categorie di persone che hanno la priorità per la vaccinazione contro il Covid, tra queste: gli immunocompromessi, le donne in gravidanza, le persone con gravi patologie preesistenti e, appunto, coloro che hanno un’obesità con BMI superiore a 30 kg/ m². Non a caso le sue parole hanno destato molte polemiche, tanto che il conduttore ha deciso di rimuovere il tweet, spiegando: “Ho cancellato perché francamente non ho tempo di discutere con persone estranee su Internet”. A poco sono servite le sue scuse: “Blake McCoy è stato sospeso da WTTG-FOX 5 in attesa di un’ulteriore revisione”, ha dichiarato a People Erica Keane, portavoce di Fox 5.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista