Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati accertati 15.479 nuovi casi, frutto di 297.128 tamponi (tra molecolari e antigenici) effettuati. Numeri che fanno schizzare verso l’alto il tasso di positività per il terzo giorno consecutivo: sale al 5,2% (+0,4% rispetto a ieri). Il bollettino del ministero della Salute comunica anche altri 353 morti: viene così superata la soglia delle 95mila vittime del Covid-19, il totale da inizio pandemia è ora di 95.235 decessi. Sono 2.059 i pazienti Covid in terapia intensiva, con un incremento di 14 ricoveri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 151. Nei reparti ordinari sono ricoverate ora 17.831 persone, in calo di 132 unità rispetto a ieri.

I positivi giornalieri sono 1.717 in più rispetto a giovedì. Il confronto settimanale testimonia come la discesa della curva dei contagi si sia praticamente interrotta: da lunedì ad oggi si contano 59.052 casi, nei primi cinque giorni della scorsa settimana erano 60.610 (con circa 13mila tamponi in meno). Anche il numero dei decessi resta altissimo, seppure inferiore rispetto a 7 giorni fa: a venerdì scorso erano stati accertati 1.772 morti Covid, questa settimana per ora sono 1.658. Anche la situazione negli ospedali resta invariata: se i ricoverati in area medica sono in continuo calo (-618 pazienti da lunedì ad oggi), i nuovi ingressi in terapia intensiva continuano a restare elevati (717 questa settimana, 744 nei primi cinque giorni della scorsa).

A livello regionale, la Lombardia tocca il picco di contagi da inizio 2021: 3.724 nuovi casi, seppure con 38.842 test molecolari. Salgono di 5 unità anche i posti letto occupati in terapia intensiva. Tra le province l’incremento maggiore è a Milano (+785, di cui 325 a Milano città), seguita dal Bresciano (+787) e dalla provincia di Varese (+528). La seconda e la terza Regione per numero di positivi giornalieri sono anche le due Regioni che da domenica entreranno in zona arancione: l’Emilia-Romagna (1.821 nuovi contagi) e la Campania (1.616). L’Emilia-Romagna ha anche il maggior numero di decessi nelle ultime 24 ore: 46. In Campania invece il maggior aumento dei ricoveri: +23 in un solo giorno.

Il Piemonte conta 1.307 nuovi contagi e 25 morti, seguito da Lazio (990), Toscana (924) e Puglia (874). Poi il Veneto che registra solo 657 casi, ma ancora 32 morti. Nel Centro Italia restano alti i dati nelle Marche e in Abruzzo, con rispettivamente 488 e 494 nuovi contagi. In Molise, l’altra Regione che da domenica passerà in zona arancione, si contano 114 nuovi positivi, 5 morti e 10 pazienti Covid in terapia intensiva.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Brusaferro: “Casi in crescita, ma cala l’incidenza negli over 80. Primo effetto positivo dei vaccini”

next
Articolo Successivo

Zaia e l’inchiesta di Perugia sulla tentata truffa sui vaccini: “Ho detto io al direttore generale di scrivere al Nas”

next